Discussione:
"Noi "ammazzavamo" la gente..."
(troppo vecchio per rispondere)
brif
2009-08-09 17:33:11 UTC
Permalink
"Noi andavamo a lavorare, non ad ammazzare la gente" straparla a
Pontida l’avvinazzato e ormai minus habens capo leghista riferendosi
agli stranieri.

La famiglia Bossi – non soltanto il giovane virgulto più volte
bocciato alla maturità – presenta pesanti problemi con istruzione e
cultura.

Ignora il senatur che gli italiani e gli europei si sono macchiati
nei secoli delle stragi più atroci proprio nei confronti di quelle
popolazioni che costui vorrebbe – inutilmente - cacciare?

Ignora il senatur le deportazioni di massa, i bombardamenti con bombe
di ipirite, i campi di concentramento, le rappresaglie indiscriminate,
le stragi di civili dell'Italia in Eritrea, Somalia e Libia. Centinaia
di migliaia di morti!

Ignora il senatur la strage di 10 milioni di persone ad opera del
civilissimo e “bianco” Re Leopoldo del Belgio tra il 1885 e il 1908
nell’allora suo privato possedimento del Libero Stato del Congo?

Ignora che in Namibia tra il 1904 e il 1915, oltre 80mila Herero
furono massacrati dalle truppe guidate dal generale Lothar von Trotha,
spingendoli nel deserto ed avvelenandoli?

E che dire della tratta degli schiavi, dall’Africa alle Americhe? Non
vi sono stime precise su quante persone sono state strappate dalla
loro terra con la forza. Secondo alcune fonti, in tre secoli, dal 1550
al 1850, 100 milioni di africani sono stati ridotti in schiavitù;
stime più prudenti riducono questo numero a 20-30 milioni. Si calcola
poi che solo il 30% degli schiavi sia giunto vivo a destinazione.

E poi i boeri che due secoli fa, massacrarono le popolazioni indigene
del Sudafrica... Gli inglesi nel Sudan! I francesi nei regni Bambara,
Mossi, Fulbe, Mande, Yoruba, dalla Mauritania al Ciad, dal Senegal al
Gabon...

E oggi vorremmo ricacciare indietro queste popolazioni?
Peraltro una battaglia antistorica e già persa.

brif
Sergio Martelli
2009-08-09 17:48:42 UTC
Permalink
Post by brif
"Noi andavamo a lavorare, non ad ammazzare la gente" straparla a
Pontida l’avvinazzato e ormai minus habens capo leghista riferendosi
agli stranieri.
(cut)

Niente di nuovo dai buzzurri in camicia verde, se non proclami
e frasi a effetto per tenere buoni quei poveri beoti dei loro
elettori: i fucili caldi, la secessione, l'esame di dialetto per
gli insegnanti, le bandiere e gli inni regionali.... Tutte
pagliacciate spacciate per territorialismo ed efficienza,
per nascondere l'inettitudine e la collusione col governo
centrale che dicono di odiare tanto.
--
" la privatizzazione di Alitalia è un indubbio successo politico di
questo governo. solo i poveracci come te non riescono a capacitarsene"
(Caravaggio - 26/12/2008)
Skywalker Senior
2009-08-10 10:04:43 UTC
Permalink
Post by Sergio Martelli
territorialismo
Una curiosità da enigmista: la lega vorrebbe levarsi dalle palle buona parte
dell'Italia. Di conseguenza se dalla parola "territorialismo" sottraiamo la
parola "itali" in questo modo: terr(it)ori(ali)smo cosa otteniamo?
TERRORISMO!

Il vero fine ultimo della lega!
--
Skywalker Senior
caravaggio
2009-08-09 21:39:04 UTC
Permalink
E  oggi vorremmo ricacciare indietro queste popolazioni?
Peraltro una battaglia antistorica e già persa.
andrebbe tutto storicizzato, quanto accaduto 300 anni fa non riflette
l'attuale situazione dell'africa. nessuno vuole difendere gli errori e
gli orrori della colonizzazione ma la colonizzazione non è stato solo
questo. l'africa era un posto molto piu vivibile quando le colonie
esistevano di quanto lo sia oggi. e non solo o soprattutto per colpa
del cattivo uomo bianco.
conosci l'africa compagno? ci hai mai vissuto?
io si e personalmente penso che il neocolonialismo sia l'unico mezzo
per poter dare un futuro a questo continente. penso anche che la
schiavitù, sempre storicizzando il tutto, abbia dato alle generazioni
future di afroamericani la possibilità di un'emancipazione di cui,
vivendo in Africa non godrebbero. se oggi abbiamo un presidente di
colore in USA è perche quei 100 miliioni di neri sono stati portati al
di la dell'oceano nei secoli scorsi.
l'africa non è solo re Leopoldo o la regina Vittoria. l'africa è il
Darfur, il Congo, il Rwanda...
sempre facile fare il buonista qualunquista alla brif. l'africa è un
fenomeno complesso e probabilmente irrisolvibile. l'immigrazione va
controllata. ma se tu vuoi dare la tua casa in comodato d'uso agli
immigrati, accomodati.
brif
2009-08-10 08:46:44 UTC
Permalink
cut
Post by caravaggio
E  oggi vorremmo ricacciare indietro queste popolazioni?
Peraltro una battaglia antistorica e già persa.
cut

Ti rispondo, infatti *finalmente* non insulti ed esprimi concetti,
ancorchè discutibili, del tutto interessanti.
Post by caravaggio
andrebbe tutto storicizzato, quanto accaduto 300 anni fa
Corretto. Ma non sono accadimenti soltanto di 300 anni fa. Ciò che
hanno fatto gli italiani in Africa - nel Corno d'Africa e in Libia/
Tripolitania - sono accadimenti di "qualche anno fa". Idem vale per
gli altri paesi europei. La sciagurata guerra dei francesi contro il
popolo algerino tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60
ha fatto migliaia di morti. Non soltanto l'OAS, ma anche e soprattutto
le forze d'occupazione "regolari" francesi.
Potrei continuare. Le responsabilità dell'Europa (e dell'Italia) nelle
stragi contro queste popolazioni sono devastanti e dettate unicamente
da interessi economici. Come peraltro l'attività delle multinazionali
oggi - nuova forma di neocolonialismo - con l'appoggio del WTO. Ma
questo è un'altro discorso.
Post by caravaggio
non riflette
l'attuale situazione dell'africa. nessuno vuole difendere gli errori e
gli orrori della colonizzazione ma la colonizzazione non è stato solo
questo.
Caravaggio, la distinzione tra "che si ci sono stati gli errori", ma
"abbiamo costruito strade e ponti" (semplifico..) è del tutto
fuorviante ed errata. Quelle "strade e ponti" sono stati costruiti con
il sangue delle popolazione allogene. Con milioni di morti. Con lo
sfruttamento di bambini. Una vergogna.
Post by caravaggio
l'africa era un posto molto piu vivibile quando le colonie
esistevano di quanto lo sia oggi. e non solo o soprattutto per colpa
del cattivo uomo bianco.
Vivibile per chi? Per l'uomo bianco indubbiamente. Dagli inglesi in
India durante l'Impero della regina Vittoria e dopo, agli italiani in
Africa. O ai bianchi in Sud Africa.
Post by caravaggio
conosci l'africa compagno? ci hai mai vissuto?
Potrei risponderti con la "sindrome del mutante" :-): tu che tanto ti
agiti sul socialismo realizzato, hai mai vissuto in Unione Sovietica?
Ti assicuro che le cose "andavano bene" per la popolazione: ospedali
efficientissimi e gratuiti, ferie pagate, stipendi dignitosi. Mancava
"l'insignificante libertà" di esprimere la propria opinione ed erano
assai sviluppati luoghi di "villeggiatura" (un po' al freddo, dalle
parti della Siberia!) dope sono morti migliaia di dissidenti. E
allora?

Comunque la mia risposta è no. Non ho mai vissuto in Africa. Anche se
ci sono andato più di una volta. Ritengo però che la "conoscenza" di
accadimenti storici richiede studio (non dai giornali..) della Storia
- verificata in più fonti - ed analisi politiche approfondite. Vivere
nella Russia di allora o di quella di oggi, non potrebbe darti alcun
parametro di giudizio se non fosse accompagnato da una approfondita
conoscenza della Storia di quel popolo, almento da Pietro il Grande a
Gorbaciov. Con un'ampio approfondimento del periodo 1860-1920!
Stesso criterio - non temporale ovviamente - vale per l'Africa o per
il Sud America.
Post by caravaggio
io si e personalmente penso che il neocolonialismo sia l'unico mezzo
per poter dare un futuro a questo continente.
Non sono assolutamente d'accordo. La tua frase è un assioma. Quindi se
vorrai esplicitare il tuo pensiero con una dimostrazione del tuo
assunto, sarò lieto di confutare la tua tesi... :-)
Post by caravaggio
penso anche che la
schiavitù, sempre storicizzando il tutto, abbia dato alle generazioni
future di afroamericani la possibilità di un'emancipazione di cui,
vivendo in Africa non godrebbero.
Suggestiva ipotesi, la tua. Dovremmo proporre alla Lega di
"schiavizzare" adesso in Italia gli extracomunitari in modo di
"emanciparli" per un loro ritorno in Africa.
Post by caravaggio
se oggi abbiamo un presidente di
colore in USA è perche quei 100 miliioni di neri sono stati portati al
di la dell'oceano nei secoli scorsi.
E' indubbio. Se non ci fossero i neri in USA, non avremmo un
Presidente "abbronzato". [Vergogna! Al califfo.]
Post by caravaggio
l'africa non è solo re Leopoldo o la regina Vittoria. l'africa è il
Darfur, il Congo, il Rwanda...
Le lotte tribali odierne, la mancanza della democrazia, la corruzione
imperante (peggiore di quella del prescritto di Arcore") la mancanza
di una classe dirigente adeguata, sono la dimostrazione inconfutabile
del fallimento del colonialismo, finalizzato unicamente allo
sfruttamento di quei popoli ("ponti e strade" a parte) e non alla
preparazione ed emancipazione di una classe dirigente locale. Quale
esempio positivo prendi la capacità che ha avuto l'Impero Austriaco
nel creare un'efficiente amministrazione locale nel Lombardo-Veneto.
Ancora oggi - nonostante le infiltrazioni "borboniche" :-) - la
macchina statale del nord risente dell'efficacia di quanto seminato da
Francesco I a Francesco Giuseppe.
Post by caravaggio
sempre facile fare il buonista qualunquista alla brif. l'africa è un
fenomeno complesso e probabilmente irrisolvibile. l'immigrazione va
controllata. ma se tu vuoi dare la tua casa in comodato d'uso agli
immigrati, accomodati.
Il "buonismo" è una stolta parola mutuata di legaioli.
Il fenomeno è ineluttabile e prescinde da Bossi o dalla Caritas.
"Leggi" la Storia, Caravaggio. Ti renderai conto che è già persa la
battaglia di chi crede di ricacciare indietro milioni di persone del
sud del mondo.

brif
caravaggio
2009-08-10 10:42:51 UTC
Permalink
Post by brif
Potrei continuare. Le responsabilità dell'Europa (e dell'Italia) nelle
stragi contro queste popolazioni sono devastanti e dettate unicamente
da interessi economici.
e chi le nega. a giudicare dalle palate di soldi che vengono
distribuite a pioggia in africa si direbbe che l'uomo bianco consideri
il concetto di espiazione eterno nei confronti dell'africa.
Post by brif
Caravaggio, la distinzione tra "che si ci sono stati gli errori", ma
"abbiamo costruito strade e ponti" (semplifico..) è del tutto
fuorviante ed errata. Quelle "strade e ponti" sono stati costruiti con
il sangue delle popolazione allogene. Con milioni di morti. Con lo
sfruttamento di bambini. Una vergogna.
vai in africa ora a vedere come stanno i bambini, come vengono gestiti
i soldi, come viene sfruttata la gente. molto peggio ora di prima (e
me lo dicono gli africani)
Post by brif
Vivibile per chi? Per l'uomo bianco indubbiamente. Dagli inglesi in
India durante l'Impero della regina Vittoria e dopo, agli italiani in
Africa. O ai bianchi in Sud Africa.
la tua è una visione puramente ideologica. la teoria del buon
selvaggio esiste solo nella testa di chi in certi posti non ci ha
vissuto. l'africa è un inferno e gli africani ne sono i primi
responsabili.
Post by brif
Post by caravaggio
conosci l'africa compagno? ci hai mai vissuto?
Potrei risponderti con la "sindrome del mutante" :-): tu che tanto ti
agiti sul socialismo realizzato, hai mai vissuto in Unione Sovietica?
ho vissuto in africa, in Sierra Leone per la precisione ed un'idea di
quel sistema ce l'ho e piuttosto reale pure. non ho vissuto in URSS
magari università ed ospedali funzionavano, il resto non mi pare visto
che il sistema è collassato, visto che i miei numerosi viaggi in
quella parte del mondo mi fanno considerare la Russia uno dei posti
piu squallidi e sordidi dove vivere (peggio dell'Africa sotto molti
punti di vista). e cmq come dici tu questo meraviglioso esperimento
umano non è costato poi meno della tratta degli schiavi visto che il
sistema sovietico basato sul lavoro di milioni di internati è
fondamentalmente una schiavitù in chiave moderna.
Post by brif
Comunque la mia risposta è no. Non ho mai vissuto in Africa. Anche se
ci sono andato più di una volta. Ritengo però che la "conoscenza" di
accadimenti storici richiede studio (non dai giornali..) della Storia
- verificata in più fonti - ed analisi politiche approfondite. Vivere
nella Russia di allora o di quella di oggi, non potrebbe darti alcun
parametro di giudizio se non fosse accompagnato da una approfondita
conoscenza della Storia di quel popolo, almento da Pietro il Grande a
Gorbaciov. Con un'ampio approfondimento del periodo 1860-1920!
Stesso criterio - non temporale ovviamente - vale per l'Africa o per
il Sud America.
sono stato a Kaliningrad di recente. una perfetta città degli orrori
in stile sovietico. il solo passeggiarci rende l'idea di quale follia
abbia regnato da quelle parti per tanto tempo. è un viaggio educativo
che consiglio a chiunque voglia ancora provare l'ebbrezza di vedere da
vicino una città sovietica, consiglio a chiunque di dormire (come ho
fatto) in uno dei tanti miserevoli appartamenti che lo stato sovietico
concedeva ai suoi cittadini. delle topaie schifose, sporche ed
insalubri
Post by brif
Non sono assolutamente d'accordo. La tua frase è un assioma. Quindi se
vorrai esplicitare il tuo pensiero con una dimostrazione del tuo
assunto, sarò lieto di confutare la tua tesi... :-)
gli africani hanno sino ad ora dimostrato di non essere assolutamente
in grado di sviluppare alcunchè se non guerre, carestie, morte e
distruzione. non esiste in africa (tralasciando ovviamente il maghreb
che non considero Africa) un solo esempio di sviluppo democratico. lo
stesso Sud Africa, paese meraviglioso, in cui mi sono recato diverse
volte sta attraversando un profondo momento involutivo causato
dall'ascesa al potere degli africani che nella loro tradizione
estendono il loro sistema di clan e corruttivo a qualunque forma di
vivere civile.
Post by brif
Suggestiva ipotesi, la tua. Dovremmo proporre alla Lega di
"schiavizzare" adesso in Italia gli extracomunitari in modo di
"emanciparli" per un loro ritorno in Africa.
non è un'ipotesi, è un fatto. gli africani non sono emancipati. gli
afroamericani si.
Post by brif
E' indubbio. Se non ci fossero i neri in USA, non avremmo un
Presidente "abbronzato".
se non ci fosse stata la schiavitù, Obama starebbe in qualche slum di
Nairobi campando alla giornata, condoleeza rice sarebbe magari morta
di malaria a 5 anni, tiger wood venderebbe banane all'incrocio, serena
williams sarebbe stata infibulata e venduta a qualche trafficante
d'organi. questa è l'africa governata dagli Africani.
Post by brif
Le lotte tribali odierne, la mancanza della democrazia, la corruzione
imperante (peggiore di quella del prescritto di Arcore") la mancanza
di una classe dirigente adeguata, sono la dimostrazione inconfutabile
del fallimento del colonialismo, finalizzato unicamente allo
sfruttamento di quei popoli ("ponti e strade" a parte) e non alla
preparazione ed emancipazione di una classe dirigente locale.
vivendoci in africa, dovendo lavorarci e trovandomi a contatto ogni
giorno col sistema africano io mi sono convinto del fatto che gli
Africani non sono capaci di fare quanto tu pensi. a Freetown non ho
conosciuto un solo africano della borghesia sierra leonese che non
rimpiangesse il colonialismo britannico. la vita media di un sierra
leonese (la piu bassa al mondo attualmente) era piu elevata, freetown
era una città vivibile e non un inferno quale è attualmente, gli
africani generalmente vivevano meglio di quanto vivano ora pur non
partecipando alla gestione pubblica del paese. la Sierra Leone e come
lei la quasi esclusività dei paese africani è oggi un inferno alla
mercé di banditi che la governano impegnati a rubare a mani basse e a
sottrarre ogni centesimo di finanziamento che l'uomo bianco glli dda
per fini personali. e l'uomo bianco di questa situazione non è
colpevole.
l'africa è stata decolonizzata da diversi decenni e i soldi iniettati
in quel continente non si contano. resta il fatto che negli anni 60 un
paese come la Korea aveva un indice di sviluppo pari a quello del
Ghana. vai in Ghana oggi e vai a Seoul e dimmi quale differenza vedi.
L'europa dell'est fino a 15 anni fa era un orrore. il solo pensare che
esistesse un'europa cosi arretrata faceva orrore. andiamo in romania o
albania ora e confrontiamole col paese di 15 anni fa. il balzo è stato
gigantesco. e l'India? o la Cina?
e l'africa? rimasta al palo, in mano ad una banda di predoni incapaci
di alcunche se non rubare e ammazzare. lo sviluppo dell'africa non
passa attraverso gli africani, la storia sta dimostrando al di la di
ogni ragionevole dubbio che questi signori sono degli incapaci. e che
continuare a sperare che lafrica possa emanciparsi da sola è un
utopia. è la colpa non è sempre dell'uomo bianco e cattivo.
Post by brif
Il "buonismo" è una stolta parola mutuata di legaioli.
Il fenomeno è ineluttabile e prescinde da Bossi o dalla Caritas.
"Leggi" la Storia, Caravaggio. Ti renderai conto che è già persa la
battaglia di chi crede di ricacciare indietro milioni di persone del
sud del mondo.
la guerra è persa, non solo la battaglia. ma fare gli ipocriti come
fai tu che evidentemente sei il solito radical chic con la villetta in
brianza e non un povero cristo di italiano che vive in una casa
popolare e che ha paura di uscire la sera perche il suo quartiere è
diventato invivibile è solo controproducente.
se la lega stravince ed invece la gente fanculeggia i parolai come te,
esiste una motivazione piu seria, profonda, concreta e motivata delle
tue vaccate sull'avvinazzato Bossi.
la sinistra, quella che tu arrogantemente rrappresenti, è lontana
dalla gente, vive nella sua torre d'avorio, non ha programmi ne
proposte. fondamentalmente non serve a nulla.
tu campa pure col mito dell'URSS e del cattivo uomo bianco, continua a
pensare che gli italiani han tutti la seconda media e siedono
all'ultimo banco.
resterai solo un parolaio inascoltato e fondamentalmente inutile. per
fortuna.
brif
2009-08-10 17:05:30 UTC
Permalink
On 10 Ago, 12:42, caravaggio <***@gmail.com> wrote:
cut

Rispondo quando ho un po' di tempo alla tua lunga dissertazione
sull'Africa vista da chi ci ha vissuto qualche tempo e non da chi,
sembrerebbe, ne abbia analizzato la Storia....
Post by caravaggio
la guerra è persa, non solo la battaglia.
Bene. Su questo punto siamo d'accordo. Ne hai preso atto. E' un passo
avanti.
Il mondo e l'Italia si muovono verso una completa e totale mescolanza
di popoli. Tra 50 anni (stime ONU) la Padania sarà un risibile
ricordo. Risibile in quanto vocabolo privo di significato nella
accezione leghista e ricordo in quanto questi territori saranno
abitati da circa un terzo di popolazioni non italiane di seconda/
quarta generazione. Ormai naturalizzate, ovviamente.
Post by caravaggio
ma fare gli ipocriti come
fai tu
ipocrita su che?
Post by caravaggio
che evidentemente sei il solito radical chic
Hai! Hai! Hai! [(sospiro di compassione :-)] stai rosicando! te ne
accorgi?
Post by caravaggio
con la villetta in
brianza
Non ho la villetta in Brianza. Troppi albanesi e romeni in giro...-:)
Ho la dacia a Зеленоград (Zalenograd)!!
Post by caravaggio
e non un povero cristo di italiano che vive in una casa
popolare e che ha paura di uscire la sera perche il suo quartiere è
diventato invivibile è solo controproducente.
E allora? Rendiamo i quartieri vivibili. Senza ronde, ma con controlli
delle forze dell'odine accompagnati da sistemi d'integrazione per
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante località ad alta concentrazione straniera.
Post by caravaggio
se la lega stravince ed invece la gente fanculeggia i parolai come te,
esiste una motivazione piu seria, profonda, concreta e motivata delle
tue vaccate sull'avvinazzato Bossi.
Anche il fascismo ed il nazismo hanno stravinto, cavalcando paure,
risentimenti, crisi sociali ed economiche. Leggi la Storia,
Caravaggio.
Anche adesso le motivazioni non sono "nè serie, nè profonde".
Sono egoistiche, sono motivazioni di paura dell'Altro, dello
straniero, sono motivazioni dettate da ignoranza e timore di perdere
improbabili identità di improbabili ed ormai inesistenti heimat
subalpine. Sono paure di dover cedere parte del "proprio" a vantaggio
di chi non ha, di chi muore di fame nei paesi da te menzionati. Più
che paure poi sono angoscie derivanti dalla visione di un mondo che
cambia e che non potrà più tornare indietro e di cui si ignora il
punto di arrivo, ma se ne percepisce comunque l'esito. E allora si
tenta - vanamente - di opporsi ad un fenomeno ineluttabile. . La
guerra di costoro è persa. Come tu affermi, peraltro...La Storia
cammina, Caravaggio
Post by caravaggio
la sinistra, quella che tu arrogantemente rrappresenti, è lontana
dalla gente, vive nella sua torre d'avorio, non ha programmi ne
proposte. fondamentalmente non serve a nulla.
Stai rosicando. La sinistra rappresenta oggi in Italia - tuo malgrado
e malgrado il califfo di Arcore - un'alta percentuale del popolo
italiano. Somma percentuali e voti e te ne renderai conto. La sinistra
non rappresentata in Parlamento - tuo malgrado - assomma a circa 2
milioni di voti. Non sono pochi. Insieme alle forze sindacali più
avanzate sono in grado di fermare - come scrivevo in un altro art. -
qualsiasi deriva da dittatorello sudamericano che possa tentare il
noto corruttore di Arcore.
Post by caravaggio
tu campa pure col mito dell'URSS
il mito dell'URSS!!?? Ah, Caravaggio, se sapessi quale mito è stata la
Rivoluzione d'Ottobre per la mia famiglia! Tu scambi analisi storiche
con partigianeria o affascinamento.
Post by caravaggio
e del cattivo uomo bianco, continua a
pensare che gli italiani han tutti la seconda media e siedono
all'ultimo banco.
Tu sicuramente, sì :-) Anzi sei da mettere "dietro la lavagna". Con le
orecchie da asino :-)
Post by caravaggio
resterai solo un parolaio inascoltato e fondamentalmente inutile. per
fortuna.
Rosichi. Non te ne accorgi, ma rosichi.

brif
Fluck
2009-08-10 17:29:42 UTC
Permalink
Post by brif
cut
Rispondo quando ho un po' di tempo alla tua lunga dissertazione
sull'Africa vista da chi ci ha vissuto qualche tempo e non da chi,
sembrerebbe, ne abbia analizzato la Storia....
Post by caravaggio
la guerra è persa, non solo la battaglia.
Bene. Su questo punto siamo d'accordo. Ne hai preso atto. E' un passo
avanti.
Il mondo e l'Italia si muovono verso una completa e totale mescolanza
di popoli. Tra 50 anni (stime ONU) la Padania sarà un risibile
ricordo. Risibile in quanto vocabolo privo di significato nella
accezione leghista e ricordo in quanto questi territori saranno
abitati da circa un terzo di popolazioni non italiane di seconda/
quarta generazione. Ormai naturalizzate, ovviamente.
Post by caravaggio
ma fare gli ipocriti come
fai tu
ipocrita su che?
Post by caravaggio
che evidentemente sei il solito radical chic
Hai! Hai! Hai! [(sospiro di compassione :-)] stai rosicando! te ne
accorgi?
Post by caravaggio
con la villetta in
brianza
Non ho la villetta in Brianza. Troppi albanesi e romeni in giro...-:)
Ho la dacia a Зеленоград (Zalenograd)!!
Post by caravaggio
e non un povero cristo di italiano che vive in una casa
popolare e che ha paura di uscire la sera perche il suo quartiere è
diventato invivibile è solo controproducente.
E allora? Rendiamo i quartieri vivibili. Senza ronde, ma con controlli
delle forze dell'odine accompagnati da sistemi d'integrazione per
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante località ad alta concentrazione straniera.
Post by caravaggio
se la lega stravince ed invece la gente fanculeggia i parolai come te,
esiste una motivazione piu seria, profonda, concreta e motivata delle
tue vaccate sull'avvinazzato Bossi.
Anche il fascismo ed il nazismo hanno stravinto, cavalcando paure,
risentimenti, crisi sociali ed economiche. Leggi la Storia,
Caravaggio.
Anche adesso le motivazioni non sono "nè serie, nè profonde".
Sono egoistiche, sono motivazioni di paura dell'Altro, dello
straniero, sono motivazioni dettate da ignoranza e timore di perdere
improbabili identità di improbabili ed ormai inesistenti heimat
subalpine. Sono paure di dover cedere parte del "proprio" a vantaggio
di chi non ha, di chi muore di fame nei paesi da te menzionati. Più
che paure poi sono angoscie derivanti dalla visione di un mondo che
cambia e che non potrà più tornare indietro e di cui si ignora il
punto di arrivo, ma se ne percepisce comunque l'esito. E allora si
tenta - vanamente - di opporsi ad un fenomeno ineluttabile. . La
guerra di costoro è persa. Come tu affermi, peraltro...La Storia
cammina, Caravaggio
Post by caravaggio
la sinistra, quella che tu arrogantemente rrappresenti, è lontana
dalla gente, vive nella sua torre d'avorio, non ha programmi ne
proposte. fondamentalmente non serve a nulla.
Stai rosicando. La sinistra rappresenta oggi in Italia - tuo malgrado
e malgrado il califfo di Arcore - un'alta percentuale del popolo
italiano. Somma percentuali e voti e te ne renderai conto. La sinistra
non rappresentata in Parlamento - tuo malgrado - assomma a circa 2
milioni di voti. Non sono pochi. Insieme alle forze sindacali più
avanzate sono in grado di fermare - come scrivevo in un altro art. -
qualsiasi deriva da dittatorello sudamericano che possa tentare il
noto corruttore di Arcore.
Post by caravaggio
tu campa pure col mito dell'URSS
il mito dell'URSS!!?? Ah, Caravaggio, se sapessi quale mito è stata la
Rivoluzione d'Ottobre per la mia famiglia! Tu scambi analisi storiche
con partigianeria o affascinamento.
Post by caravaggio
e del cattivo uomo bianco, continua a
pensare che gli italiani han tutti la seconda media e siedono
all'ultimo banco.
Tu sicuramente, sì :-) Anzi sei da mettere "dietro la lavagna". Con le
orecchie da asino :-)
Post by caravaggio
resterai solo un parolaio inascoltato e fondamentalmente inutile. per
fortuna.
Rosichi. Non te ne accorgi, ma rosichi.
brif
Condivido in pieno la tua risposta.

E forse la condivide anche il caravan, solo che non lo ammetterà mai.

Ciao

:-)


<
<
<
caravaggio
2009-08-10 19:15:45 UTC
Permalink
Post by brif
E allora? Rendiamo i quartieri vivibili. Senza ronde, ma con controlli
delle forze dell'odine
e cosa cambia? e quanto costerebbe in piu al contribuente? e i soldi
dove si prendono?

accompagnati da sistemi d'integrazione per
Post by brif
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante località ad alta concentrazione straniera.
l'integrazione è un'utopia e non è questione di essere delinquente o
meno. il razzismo non c'entra, l'integrazione culturale non funziona
tra gente che non ha nulla da spartire in termine di comunanza di
valori. perche i cinesi non si integrano? perche siamo cattivi ed
egoisti? o magari anche da parte loro esiste la volontà di non
integrarsi? e noi cosa dovremmo fare per poter garantire questa
integrazione? a quale prezzo dovremmo farlo? e soprattutto, tu saresti
in grado di garantirne i risultati? io non ci scommetterei un
centesimo.
Post by brif
Anche il fascismo ed il nazismo hanno stravinto, cavalcando paure,
risentimenti, crisi sociali ed economiche. Leggi la Storia,
Caravaggio.
e tu spara meno cazzate brif. il nazismo o il fascismo con il tema in
oggetto c'entra come i cavoli a merenda. paragonare la lega e le
richieste di una vasta fetta della popolazione in relazione ad
un'immigrazione incontrollata che sta creando problemi giganteschi non
si affronta partendo da una simile base demagogica ed ideologica.
Post by brif
Anche adesso le motivazioni non sono "nè serie, nè profonde".
Sono egoistiche, sono motivazioni di paura dell'Altro, dello
straniero,
ti faccio un esempio: premetto che sono una persona con una discreta
cultura, ho viaggiato molto, sono una persona di mentalità aperta, non
sono assolutamente razzista, parlo correttamente l'inglese e molto
bene il francese, ho amici in ogni angolo del mondo di ogni credo e
colore.
ho vissuto nei mesi scorsi per alcuni mesi in un condominio. il mio
vicino, 35 anni del Benin sposato e con una figlia mi abitava di
fianco. l'ho conosciuto, ho regalato un po di giochi e vestiti a sua
figlia e siccome conosco un po la testa metta di questa gente l'ho
messo alla prova (premetto che ha regolare permesso di soggiorno ed un
lavoro). gli ho venduto una macchina fotografica che non utilizzavo
piu avendone una piu nuova con la promessa che mi avrebbe pagato
quando avrebbe avuto i soldi. io i soldi non li ho visti e lui è in
benin... tralascio il fatto che da buon africano il suo stile di vita
lo ha importato ed adattato a quello italiano senza problemi: cucina
pestilenziale che rendeva l'attraversamento delle scale una discesa
all'inferno ed abitudine di vivere con la porta aperta con via vai
costanti di africani che creavano trambusto e casino 7 giorni su 7. io
per fortuna me ne sono andato (forse un giorno il bravo Eric mi
sorprenderà e comparirà con i soldi) ma se ne sono andati anche quegli
italiani che pagando l'affitto non ne potevano piu di campare in
quelle condizioni. e non perche sono razzisti o perche sono ignoranti.
semplicemente perche un italiano non campa da africano e non puoi
obbligarlo a diventarlo. chiaramente chi possedeva casa in quel
condomino era imbufalito per l'impoverimento della propria qualità
della vita e per il fatto che il valore immobiliare della casa
scendeva a precepizio. moltiplichiamo l'esempio sopra per 100.000.
chiaramente poi ci sono esempi border line (a migliaia) che rendono la
vicinanza del buon eric una vacanza al club mediterranèe
adesso tu, uomo che legge i libri di storia ma che è lontano dalla
realtà, che disprezza l'uomo bianco, che fa il terzomondista con la
saccoccia piena, mi dai delle reali alternative a questi problemi
reali che la sinistra nei fatti ha solo amplificato in italia con
politiche spesso scellerate. un esempio? la gestione delle case
popolari della mia città date indiscriminatamente ad extracomunitari a
scapito di pensionati e bisognosi itlaiani che hanno di fatto creato
dei ghetti razziali dove la gent non vuole andare piu. quartieri
interi da cui la gente fugge. prova a dire che sono razzisti gli
italiani.



sono motivazioni dettate da ignoranza e timore di perdere
Post by brif
improbabili identità di improbabili ed ormai inesistenti heimat
subalpine.
puttanate. sono paure di perdere la sicurezza ed una barcata di
quattrini. il fatto è che tu sei una persona ideologizzata e lontano
dai problemi reali della gente. vacci a vivere in un ghetto a fare il
buon pastore. voglio vedere quanto resisti prima di andare fuori di
testa. come si dice, facile fare il culattone col culo degli altri...
il politically correct è la rovina della società occidentale.


Sono paure di dover cedere parte del "proprio" a vantaggio
Post by brif
di chi non ha, di chi muore di fame nei paesi da te menzionati. Più
che paure poi sono angoscie derivanti dalla visione di un mondo che
cambia e che non potrà più tornare indietro e di cui si ignora il
punto di arrivo, ma se ne percepisce comunque l'esito. E allora si
tenta - vanamente - di opporsi ad un fenomeno ineluttabile. . La
guerra di costoro è persa. Come tu affermi, peraltro...La Storia
cammina, Caravaggio
la guerra è persa ma tu non dai soluzioni, tu sei parte del problema.
tra poco la xenofobia esploderà, ci sarà la caccia allo straniero (non
tutti, sicuramente un peruviano od un filippino od un romeno si
integreranno piu facilmente di un nigeriano o di un bengalese) ed
allora la sinistra si sveglierà (in parte lo sta facendo a livello
locale vedi padova o firenze) e scoprira come al solito di aver
sbagliato.
Post by brif
Stai rosicando. La sinistra rappresenta oggi in Italia - tuo malgrado
e malgrado il califfo di Arcore - un'alta percentuale del popolo
italiano.
nessuno lo nega. pero mettere insieme pere, banane ed albicocche non
ha tanto senso. se uno mette insieme tutti i gruppi che a sinistra non
ci stanno sono maggioritari in italia (l'italia è storicamente un
paese di "destra"). non fare discorsi del menga.

Somma percentuali e voti e te ne renderai conto. La sinistra
Post by brif
non rappresentata in Parlamento - tuo malgrado - assomma a circa 2
milioni di voti. Non sono pochi.
e quindi?

Insieme alle forze sindacali più
Post by brif
avanzate sono in grado di fermare - come scrivevo in un altro art. -
qualsiasi deriva da dittatorello sudamericano che possa tentare il
noto corruttore di Arcore.
dovresti smetterla di scrivere queste fesserie e sperare poi di essere
preso sul serio. l'antiberlusconismo con l'immigrazione non c'entra
nulla. curati.
Post by brif
Post by caravaggio
resterai solo un parolaio inascoltato e fondamentalmente inutile. per
fortuna.
Rosichi. Non te ne accorgi, ma rosichi.
contento te....
Skywalker Senior
2009-08-10 21:52:12 UTC
Permalink
Post by caravaggio
Post by brif
accompagnati da sistemi d'integrazione per
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante località ad alta concentrazione straniera.
l'integrazione è un'utopia e non è questione di essere delinquente o
meno. il razzismo non c'entra, l'integrazione culturale non funziona
tra gente che non ha nulla da spartire in termine di comunanza di
valori.
Non so dove vivi o quali siano i tuoi "valori" o la tua "cultura" ma devi
sapere che, tuo malgrado, sono entrambe il frutto di una continua mescolanza
di culture e valori proprie di popoli tutt'altro che italiani che, con i
secoli, si sono unite, mescolate ed, ebbene si, integrate (mi spiace, non ci
puoi fare nulla ormai).
Ci sono siciliani DOC biondi come divinità celtiche e ci sono milanesi
purosangue con una curiosa carnagione olivastra. Queste strane
caratteristiche non sono mutazioni genetiche dovute alle radiazioni ma
semplicemente l'integrazione di popoli provenienti da altre zone del mondo
che nei secoli hanno attraversato o occupato il territorio italico.
Ovviamente queste mescolanze necessitano anni e anni e decine di
generazioni, ma inevitabilmente avvengono.
Affermare che l'integrazione sia un'utopia è quantomeno miope.
Post by caravaggio
perche i cinesi non si integrano? perche siamo cattivi ed
egoisti? o magari anche da parte loro esiste la volontà di non
integrarsi? e noi cosa dovremmo fare per poter garantire questa
integrazione? a quale prezzo dovremmo farlo? e soprattutto, tu saresti
in grado di garantirne i risultati? io non ci scommetterei un
centesimo.
Noi ci stiamo interfacciando con le prime generazioni di cinesi giunti in
Italia. Aspetta le generazioni nate e cresciute qui e vedrai.
Post by caravaggio
Post by brif
Anche il fascismo ed il nazismo hanno stravinto, cavalcando paure,
risentimenti, crisi sociali ed economiche. Leggi la Storia,
Caravaggio.
e tu spara meno cazzate brif. il nazismo o il fascismo con il tema in
oggetto c'entra come i cavoli a merenda. paragonare la lega e le
richieste di una vasta fetta della popolazione in relazione ad
un'immigrazione incontrollata che sta creando problemi giganteschi non
si affronta partendo da una simile base demagogica ed ideologica.
Le demagogia è alla base della politica leghista
Post by caravaggio
ti faccio un esempio: premetto che sono una persona con una discreta
cultura, ho viaggiato molto, sono una persona di mentalità aperta, non
sono assolutamente razzista, parlo correttamente l'inglese e molto
bene il francese, ho amici in ogni angolo del mondo di ogni credo e
colore.
ho vissuto nei mesi scorsi per alcuni mesi in un condominio. il mio
vicino, 35 anni del Benin sposato e con una figlia mi abitava di
fianco. l'ho conosciuto, ho regalato un po di giochi e vestiti a sua
figlia
Collanine di perle e vetrini clorati erano finiti? :-)
Post by caravaggio
e siccome conosco un po la testa metta di questa gente
ma non sei razzista...
Post by caravaggio
l'ho messo alla prova (premetto che ha regolare permesso di soggiorno ed
un
lavoro). gli ho venduto una macchina fotografica che non utilizzavo
piu avendone una piu nuova con la promessa che mi avrebbe pagato
quando avrebbe avuto i soldi. io i soldi non li ho visti e lui è in
benin...
Io ho prestato 50 euro ad un mi "amico" milanesissimo... non li ho più
visti. Dici che aveva geni del Benin (in effetti è di carnagione
sospettosamente scura)?
Post by caravaggio
tralascio il fatto che da buon africano il suo stile di vita
lo ha importato ed adattato a quello italiano senza problemi: cucina
pestilenziale che rendeva l'attraversamento delle scale una discesa
all'inferno ed abitudine di vivere con la porta aperta con via vai
costanti di africani che creavano trambusto e casino 7 giorni su 7. io
per fortuna me ne sono andato
ma non sei razzista...
--
Skywalker Senior
Verde
2009-08-10 23:08:13 UTC
Permalink
"caravaggio"ha scritto
...
Post by caravaggio
ho vissuto nei mesi scorsi per alcuni mesi in un condominio. il mio
vicino, 35 anni del Benin sposato e con una figlia mi abitava di
fianco. l'ho conosciuto, ho regalato un po di giochi e vestiti a sua
figlia
Collanine di perle e vetrini clorati erano finiti? :-)
Dici che la capirà?
Anche io alla frase sopra ho avuto la stessa sensazione, mentre l'autore
non ha fatto una piega. Dritto come un treno.
Post by caravaggio
l'ho messo alla prova ... io i soldi non li ho visti e lui è in
benin...
Io ho prestato 50 euro ad un mi "amico" milanesissimo... non li ho più
visti. Dici che aveva geni del Benin (in effetti è di carnagione
sospettosamente scura)?
Io devo una discreta sommetta ad un *amico somalo* che lo scorso anno mi
ha gentilmente anticipato le spese per un appartamento.
Potevo fargli un bonifico, ma preferisco restituirglieli di persona e
ringraziarlo con un congruo "presente" quando ci reincontreremo.
Dici che nel frattempo starà pensando che
*Verde_è_uno_sporco_negro_inaffidabile*? :)

ciao
verde
--
*giornalisno e' diffondere cio' che qualcuno non vuole che si sappia, il
resto e' propaganda* - Horacio Verbitsky
caravaggio
2009-08-11 10:42:14 UTC
Permalink
On Aug 10, 11:52 pm, "Skywalker Senior"
Post by Skywalker Senior
Post by brif
accompagnati da sistemi d'integrazione per
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante localit ad alta concentrazione straniera.
l'integrazione un'utopia e non questione di essere delinquente o
meno. il razzismo non c'entra, l'integrazione culturale non funziona
tra gente che non ha nulla da spartire in termine di comunanza di
valori.
Non so dove vivi o quali siano i tuoi "valori" o la tua "cultura" ma devi
sapere che, tuo malgrado, sono entrambe il frutto di una continua mescolanza
di culture e valori proprie di popoli tutt'altro che italiani che, con i
secoli, si sono unite, mescolate ed, ebbene si, integrate (mi spiace, non ci
puoi fare nulla ormai).
Ci sono siciliani DOC biondi come divinit celtiche e ci sono milanesi
purosangue con una curiosa carnagione olivastra. Queste strane
caratteristiche non sono mutazioni genetiche dovute alle radiazioni ma
semplicemente l'integrazione di popoli provenienti da altre zone del mondo
che nei secoli hanno attraversato o occupato il territorio italico.
forse i libri di storia non li leggevi a scuola impegnato com'eri a
fare altro. ma si narra di invasioni barbariche e si narra pure che
questi barbari non fosseri dei gentiluomini nel vero senso della
parola. e che questa mescolanza di razze che nel corso dei secoli si è
prodotta è avvenuta attraverso violenze inaudite. a distanza di secoli
possiamo considerarci un mix di diverse razze, ma stai pur certo che
se tu hai magari sangue arabo, normanno, unno, ebraico, visigoto e via
discorrendo è anche molto probabile che qualcuno dei tuoi antenati sia
finito al rogo, squartato, violentato, schiavizzato e via discorrendo
per poterti far scrivere queste troiate buoniste a distanza di qualche
secolo. non so se ho reso bene l'idea.
in maniera molto succinta il mix di razze non si è prodotto in maniera
incruenta, ma l'esatto opposto.
Post by Skywalker Senior
Noi ci stiamo interfacciando con le prime generazioni di cinesi giunti in
Italia. Aspetta le generazioni nate e cresciute qui e vedrai.
fai un salto alla chinatown di San Francisco, ha un paio di secoli,
vai torna e racconta cosa hai visto...
Post by Skywalker Senior
ma non sei razzista...
affatto, non sono un buonista ipocrita come te. perche quelli come te
che si riempono la bocca di belle parole saranno i primi a correre
dietro al negro tra qualche tempo.
Post by Skywalker Senior
ma non sei razzista...
non sai di cosa parli.
Skywalker Senior
2009-08-11 11:17:30 UTC
Permalink
"caravaggio" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:b1c4810b-99b0-4328-bbc0-***@k6g2000yqn.googlegroups.com...
On Aug 10, 11:52 pm, "Skywalker Senior"
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Post by brif
accompagnati da sistemi d'integrazione per
italiani e stranieri (i delinquenti sono tanti anche italiani) come ci
sono in tante localit ad alta concentrazione straniera.
l'integrazione un'utopia e non questione di essere delinquente o
meno. il razzismo non c'entra, l'integrazione culturale non funziona
tra gente che non ha nulla da spartire in termine di comunanza di
valori.
Non so dove vivi o quali siano i tuoi "valori" o la tua "cultura" ma devi
sapere che, tuo malgrado, sono entrambe il frutto di una continua mescolanza
di culture e valori proprie di popoli tutt'altro che italiani che, con i
secoli, si sono unite, mescolate ed, ebbene si, integrate (mi spiace, non ci
puoi fare nulla ormai).
Ci sono siciliani DOC biondi come divinit celtiche e ci sono milanesi
purosangue con una curiosa carnagione olivastra. Queste strane
caratteristiche non sono mutazioni genetiche dovute alle radiazioni ma
semplicemente l'integrazione di popoli provenienti da altre zone del mondo
che nei secoli hanno attraversato o occupato il territorio italico.
forse i libri di storia non li leggevi a scuola impegnato com'eri a
fare altro. ma si narra di invasioni barbariche e si narra pure che
questi barbari non fosseri dei gentiluomini nel vero senso della
parola.
Ma i affermato il contrario, ma il comportamento della gente dell'epoca
rispecchiava il grado di civiltà che c'era allora.
Adesso i tempi son, per fortuna, un po' cambiati.
Post by caravaggio
e che questa mescolanza di razze che nel corso dei secoli si è
prodotta è avvenuta attraverso violenze inaudite. a distanza di secoli
possiamo considerarci un mix di diverse razze, ma stai pur certo che
se tu hai magari sangue arabo, normanno, unno, ebraico, visigoto e via
discorrendo è anche molto probabile che qualcuno dei tuoi antenati sia
finito al rogo, squartato, violentato, schiavizzato e via discorrendo
per poterti far scrivere queste troiate buoniste a distanza di qualche
secolo. non so se ho reso bene l'idea.
Il mio non è buonismo cieco e sono più che consapevole che non tutti coloro
che arrivano nel nostro paese sono armati di buone intenzioni, ma da qui ad
affermare che l'integrazione è un'utopia irrealizzabile ce ne passa.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
in maniera molto succinta il mix di razze non si è prodotto in maniera
incruenta, ma l'esatto opposto.
Paragonare un situazione di mille anni fa con lo stato attuale è pura
demagogia che si radica solo nella testa degli ottusi che se ne vanno in
giro sventolando le bandiere verdi e bevendo dalla sorgente del Po.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Noi ci stiamo interfacciando con le prime generazioni di cinesi giunti in
Italia. Aspetta le generazioni nate e cresciute qui e vedrai.
fai un salto alla chinatown di San Francisco, ha un paio di secoli,
vai torna e racconta cosa hai visto...
E tu hai una statistica che indichi quante coppie cino-americane si sono
formate da allora?
Certo che finché si vive all'interno di una società che guarda con
diffidenza ogni novità ed ogni cosa diversa, anche io eviterei con cura di
espormi e di integrarmi con chi mi guarda male.
Non riguarda solo i cinesi, ma tutte le etnie che, per un motivo o per
l'altro, sono costrette a vivere in un paese che le guarda con ostilità.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
ma non sei razzista...
affatto, non sono un buonista ipocrita come te. perche quelli come te
che si riempono la bocca di belle parole saranno i primi a correre
dietro al negro tra qualche tempo.
Questa tua ultima affermazione mi da la conferma di quanto ristretta e
limitata sia la tua visione.
Mi ritengo più semplicemente una persona razionale che non etichetta come
"pericoloso" o "delinquente" una persona solo dal colore della pelle o dal
paese di provenienza. Inoltre tengo a precisare che sono più portato al
giustizialismo che non al garantismo, ma solo se rivolto giustamente contro
i responsabili di azioni criminose, non contro le persone "a priori". Per
quanto mi riguarda un criminale è tale a prescindere dalla nazionalità ma lo
è solo dal momento in cui viene accertata la sua responsabilità. Troppe vole
capita, invece, che le colpe vengano assegnate "a tavolino" basandosi più
sull'onda dell'emozione che sulla giustizia e sulle prove. Il caso dei due
romeni arrestati qualche mese fa con l'accusa di stupro e che poi sono
risultati innocenti, mi ha fatto accapponare la pelle perché quei due non
avevano ancora le manette ai polsi che già l'opinione pubblica li aveva
condannati. In base a quali regole? Io vedo molta responsabilità nel clima
di paura alimentato dagli ultimi governi di destra.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
ma non sei razzista...
non sai di cosa parli.
Io invece credo di si.
--
Skywalker Senior
bernarx
2009-08-11 09:55:04 UTC
Permalink
Post by caravaggio
ti faccio un esempio: premetto che sono una persona con una discreta
cultura, ho viaggiato molto, sono una persona di mentalità aperta, non
sono assolutamente razzista, parlo correttamente l'inglese e molto
bene il francese, ho amici in ogni angolo del mondo di ogni credo e
colore.
ho vissuto nei mesi scorsi per alcuni mesi in un condominio. il mio
vicino, 35 anni del Benin sposato e con una figlia mi abitava di
fianco. l'ho conosciuto, ho regalato un po di giochi e vestiti a sua
figlia e siccome conosco un po la testa metta di questa gente l'ho
messo alla prova (premetto che ha regolare permesso di soggiorno ed un
lavoro). gli ho venduto una macchina fotografica che non utilizzavo
piu avendone una piu nuova con la promessa che mi avrebbe pagato
quando avrebbe avuto i soldi. io i soldi non li ho visti e lui è in
benin... tralascio il fatto che da buon africano il suo stile di vita
lo ha importato ed adattato a quello italiano senza problemi: cucina
pestilenziale che rendeva l'attraversamento delle scale una discesa
all'inferno ed abitudine di vivere con la porta aperta con via vai
costanti di africani che creavano trambusto e casino 7 giorni su 7. io
per fortuna me ne sono andato (forse un giorno il bravo Eric mi
sorprenderà e comparirà con i soldi) ma se ne sono andati anche quegli
italiani che pagando l'affitto non ne potevano piu di campare in
quelle condizioni. e non perche sono razzisti o perche sono ignoranti.
semplicemente perche un italiano non campa da africano e non puoi
obbligarlo a diventarlo. chiaramente chi possedeva casa in quel
condomino era imbufalito per l'impoverimento della propria qualità
della vita e per il fatto che il valore immobiliare della casa
scendeva a precepizio. moltiplichiamo l'esempio sopra per 100.000.
chiaramente poi ci sono esempi border line (a migliaia) che rendono la
vicinanza del buon eric una vacanza al club mediterranèe
adesso tu, uomo che legge i libri di storia ma che è lontano dalla
realtà, che disprezza l'uomo bianco, che fa il terzomondista con la
saccoccia piena, mi dai delle reali alternative a questi problemi
reali che la sinistra nei fatti ha solo amplificato in italia con
politiche spesso scellerate. un esempio? la gestione delle case
popolari della mia città date indiscriminatamente ad extracomunitari a
scapito di pensionati e bisognosi itlaiani che hanno di fatto creato
dei ghetti razziali dove la gent non vuole andare piu. quartieri
interi da cui la gente fugge. prova a dire che sono razzisti gli
italiani.
Io conosco un tale, italiano invece, che vive
in un rudere (praticamente credo
assolutamente inagibile)
in una contrada montana, con viciono poche
case (ma sempre dentro un piccolissimo
agglomerato urbano) che vive insieme alla sua
compagna facendo credo lavoretti in nero
nella vicina cittadina e che, rifiutando il
consiglio della madre di far domanda per una
casa popolare, preferisce star lì. Infatti lì
non paga condominio, si è allacciato (lo
crediamo, ma non ne abbiamo prove) alla luce
elettrica abusivamente (dopo che l'enel gli
ha staccato la luce) e adesso si sta
attrezzando pure per far scarircare le acque
sporche del rudere sulla pubblica strada
(credo userà l'accortezza di farci passare
solo quelle di cucina, non le luride del
cesso, che comunque va notoriamente a buttare
in un bocchetta vicino alla fontana
pubblica). Questo perchè per allaciarsi alla
fognatura dovrebbe spender soldi e chieder
permessi.
Eppure, noi lo tolleriamo!!!!! Questo
vivrebbe sempre e comunque sulle spalle
pubbliche.
Ma forse conoscerai pure tu, di vista, molti
italiani che vivon di espedienti, per es
nelle stazioni, che ogni santa mattinata che
passi lì ti chiede soldi. Ecc., ecc.
Certo che tutto ciò mi fa arrabbiare, ma da
qui a votare legha!!!!!!
caravaggio
2009-08-11 12:04:14 UTC
Permalink
Post by bernarx
Eppure, noi lo tolleriamo!!!!! Questo
vivrebbe sempre e comunque sulle spalle
pubbliche.
lo tollerate perche è uno solo. ci fosse un campo ROM al suo post
sarei curioso di vedere la tua tolleranza. io son sicuro che non
tollereresti, nessuno riuscirebbe a tollerare.
Post by bernarx
Ma forse conoscerai pure tu, di vista, molti
italiani che vivon di espedienti, per es
nelle stazioni, che ogni santa mattinata che
passi lì ti chiede soldi. Ecc., ecc.
Certo che tutto ciò mi fa arrabbiare, ma da
qui a votare legha!!!!!!
pensi che io voti la lega? siamo un po prevenuti credo. il problema
immigratorio riguarda tutti, non ha alcun colore politico. tempo al
tempo.
bernarx
2009-08-12 05:05:28 UTC
Permalink
Post by caravaggio
lo tollerate perche è uno solo. ci fosse un campo ROM al suo post
sarei curioso di vedere la tua tolleranza. io son sicuro che non
tollereresti, nessuno riuscirebbe a tollerare.
Ti ho detto che è un italiano, non un rom.
Semmai avresti dovuto dire un gruppo di
italiani nullafacenti
e simili. Che c'entravano i rom?
Post by caravaggio
Post by bernarx
Ma forse conoscerai pure tu, di vista, molti
italiani che vivon di espedienti, per es
nelle stazioni, che ogni santa mattinata che
passi lì ti chiede soldi. Ecc., ecc.
Certo che tutto ciò mi fa arrabbiare, ma da
qui a votare legha!!!!!!
pensi che io voti la lega? siamo un po prevenuti credo. il problema
immigratorio riguarda tutti, non ha alcun colore politico. tempo al
tempo.
Indubbiamente il problema dell'immigrazione
riguarda tutti, così come il problema del
rispetto delle regole.
Se a causare immissioni di odori sgradevoli
in casa tua, per riallacciarmi a quanto
dicevi in un post sopra, sono italiani o
stranieri per me la differenza non esiste:
sempre di immissione di odori sgradevoli si
tratta ( o forse l'odore intenso di un ragù
alla bolognese dovrebbe esser più tollerato
dell'odore pungente di un piatto tunisino,
solo perchè siamo in Italia?).
IN entrambi i casi, secondo me, tollerare
cose simili svaluta le proprietà immobiliari.
Ma tu non ti chiedi perchè anzichè abbaiare
contro i produttori di queste
immissioni-specie se stranieri, in italia non
esiste nessun gruppo politico che rivendichi
una ripristino della legalità in modo da
reprimere subito questo tipo di reati ( a me
risulta che questo governo non abbia fatto
nulla in questo senso-velocizzazione della
giustizia, ecc., anche se il precedente non è
che abbia brillato!).
caravaggio
2009-08-12 10:28:43 UTC
Permalink
Post by bernarx
Post by caravaggio
lo tollerate perche è uno solo. ci fosse un campo ROM al suo post
sarei curioso di vedere la tua tolleranza. io son sicuro che non
tollereresti, nessuno riuscirebbe a tollerare.
Ti ho detto che è un italiano, non un rom.
Semmai avresti dovuto dire un gruppo di
italiani nullafacenti
  e simili. Che c'entravano i rom?
è un esempio soltanto. non capisco perche mi si cerchi di dare del
razzista ad ogni costo solo perche non faccio il buonista. voglio dire
solo che se nella vostra comunità vi infastidisce ma tollerate questo
individuo è perche è solo uno. vi fosse un'intera comunità a vivere in
quelle condizioni l'indice di tolleranza si abbasserebbe di brutto. il
razzismo non c'entra nulla con il rispetto reciproco.
Post by bernarx
Indubbiamente il problema dell'immigrazione
riguarda tutti, così come il problema del
rispetto delle regole.
Se a causare immissioni di odori sgradevoli
in casa tua, per riallacciarmi a quanto
dicevi in un post sopra, sono italiani o
chiaramente non esiste. il mio era solo un esempio di vita personale
esemplificativo di come le profonde differenze culturali tra varie
etnie e culture possono avere un impatto negativo sulla qualità della
vita di milioni di persone.
Post by bernarx
immissioni-specie se stranieri, in italia non
esiste nessun gruppo politico che rivendichi
una ripristino della legalità in modo da
reprimere subito questo tipo di reati ( a me
risulta che questo governo non abbia fatto
nulla in questo senso-velocizzazione della
giustizia, ecc., anche se il precedente non è
che abbia brillato!).
questi non sono reati. ed io comunque non vedo soluzioni possibili al
problema. quelli presi sono solo palliativi che non risolvono nulla.
il problema delle migrazioni non si risolve promulgando leggi in
italia o spagna o UK. perche i disperati hanno altri problemi cui
pensare che rispettare le disposizioni previste dal parlamento.
la situazione è destinata solo a peggiorare nel tempo visto che il
divario mondo ricco mondo povero continuerà a salire. le soluzioni
vanno cercate alla radice secondo me e cioe portando sviluppo nelle
aree povere e dando un futuro a questa gente nella propria terra.
ma anche questo è un problema praticamente irrisolvibile. l'occidente
ha versato in africa una mole di denaro in questi decenni sconvolgente
senza che cio producesse risultati se non alimentare la corruzione,
fomentare guerre e distruzione.
il colonialismo è stato un fallimento, la decolonizzazione è stato un
fallimento ancora peggiore.
non sono un esperto in materia ma la storia sino ad ora ha dimostrato
che gli africani non sono in grado di gestire il proprio paese e le
proprie immense ricchezze. l'occidente ha il dovere di dirigere lo
sviluppo di questo continente in tale senso trovando il modo di
gestire direttamente, bypassando le oligarchie locali, tale sviluppo.
io altre soluzioni non ne vedo onestamente.
bernarx
2009-08-13 06:03:15 UTC
Permalink
Post by caravaggio
Post by bernarx
immissioni-specie se stranieri, in italia non
esiste nessun gruppo politico che rivendichi
una ripristino della legalità in modo da
reprimere subito questo tipo di reati ( a me
risulta che questo governo non abbia fatto
nulla in questo senso-velocizzazione della
giustizia, ecc., anche se il precedente non è
che abbia brillato!).
questi non sono reati.
Non saranno reati penali, ma vedi:
http://www.proprietaricasa.org/rumori.php

anche se si parla pure degli odori.
Tu immagina quanti voti in più avrebbe avuto
questo governo alle ultime elezioni se solo
avesse risolto, o iniziato a risolvere, un
problema pratico come questo (che poi
vorrebbe dire applicare veramente le leggi
che già ci sono) ANZICHè emanare un lodo Alfano.

ed io comunque non vedo soluzioni possibili al
Post by caravaggio
problema. quelli presi sono solo palliativi che non risolvono nulla.
il problema delle migrazioni non si risolve promulgando leggi in
italia o spagna o UK. perche i disperati hanno altri problemi cui
pensare che rispettare le disposizioni previste dal parlamento.
Certamente.
Io infatti sono favorevole ad una
immigrazione controllata, non sciaguratamente
buonista nella logica della peggiore sinistra.
Post by caravaggio
la situazione è destinata solo a peggiorare nel tempo visto che il
divario mondo ricco mondo povero continuerà a salire. le soluzioni
vanno cercate alla radice secondo me e cioe portando sviluppo nelle
aree povere e dando un futuro a questa gente nella propria terra.
ma anche questo è un problema praticamente irrisolvibile.
Qui ho qualche dubbio.
L'influenza che un periodo di
soggiorno-lavoro all'estero può avere sulla
cultura di un individuo può essere notevole.
Per es. io ho frequentato per circa 5 anni
diverse località della Germania e, solo per
far un es., il livello di raccolta
differenziata e gestione dei rifiuti che ho
riscontrato lì noi non lo abbiamo.


l'occidente
Post by caravaggio
ha versato in africa una mole di denaro in questi decenni sconvolgente
senza che cio producesse risultati se non alimentare la corruzione,
fomentare guerre e distruzione.
il colonialismo è stato un fallimento, la decolonizzazione è stato un
fallimento ancora peggiore.
non sono un esperto in materia ma la storia sino ad ora ha dimostrato
che gli africani non sono in grado di gestire il proprio paese e le
proprie immense ricchezze. l'occidente ha il dovere di dirigere lo
sviluppo di questo continente in tale senso trovando il modo di
gestire direttamente, bypassando le oligarchie locali, tale sviluppo.
io altre soluzioni non ne vedo onestamente.
Nemmeno io sono un esperto in materia, ma
credo ci siano molti segnali che la
corruzione sia stata alimentata in Africa
dall'occidente, per meglio depredarne le risorse.
Un es, non certo esaustivo, anche nella fiction:
http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=43480
brif
2009-08-11 14:28:17 UTC
Permalink
Caravaggio,
Prima di rispondere ai tuoi post vorrei stabilire alcuni paletti, che
considerano anche alcune tue esternazioni non proprio corrette nei
confronti di Skywalker Senior, che peraltro ha tutto il mio accordo su
quanto scrive. Se siamo d'accordo, continuo, in caso contrario termino
e non ti mando a "ca...re" unicamente perchè, come avrai notato, ad
una tua finalmente articolazione di pensiero :-) senza insulti, ho
risposto pacatamente senza apostrofarti con il "marmottone
rosicatore" :-).
Però tutto ha un limite....

1. Le proprie esperienze personali sono del tutto irrilevanti. Vale
per il tuo amico del Benin o per i tuoi soggiorni - più o meno lunghi
- in Sierra Leone o in altri luoghi. Se io ti volessi illustrare “cosa
sono” i Russi di “allora” e di oggi, non ti parlerei certamente delle
mie esperienze - che ritengo comunque più consistenti delle tue - ma
ti inviterei ***almeno*** a leggere "la Storia dei Russi" di Herzen,
che sicuramente tu saprai chi fosse. Non un comunista, eh! :-) 1°
paletto: da questo momento sono bandite, in quanto puttanate
irrilevanti, le proprie esperienze di amici del Benin per dissertare
sull'immigrazione o “della passeggiata (tua) per Kalinigrad la città
degli orrori sovietici” (tu ovviamente sei un profondo conoscitore
dello sviluppo edilizio della Russia del ‘900 dalla Rivoluzione ad
oggi, :-) e dei milioni di cittadini inurbati nei primi 60 anni
dell’altro secolo) per trinciare giudizi sull'ex URSS oppure per
stabilire - a fronte dei tuoi viaggi in Russia - che questo Paese è
“uno dei posti piu squallidi e sordidi dove vivere”. [Ti avevo
proposto qualche indirizzo utile a Pietroburgo, ma tu hai voluto fare
da solo e adesso ti lamenti :-)
2. Rilevo una serie di tue ammissioni sulla ineluttabilità delle
migrazioni che sono però accompagnate da "vedrete voi comunisti"
"vedrete voi della sinistra che è lontana dalla gente" cosa succederà
a causa di voi "buonisti", "radikal shick", "parolaio" ecc. ecc!! Al
tutto poi si aggiungono catastrofici tuoi ricordi storici delle
invasioni barbare e di quanto è accaduto "allora". 2° paletto: dato
che non hai mai ipotizzato interventi di politica delle migrazioni
(non soltanto in Italia, peraltro e che non riguardino ovviamente
"espulsioni e galera") ma ti poni soltanto una serie di domande e di
risposte assiomatiche (“l'integrazione è un'utopia e non è questione
di essere delinquente o meno. il razzismo non c'entra, l'integrazione
culturale non funziona tra gente che non ha nulla da spartire in
termine di comunanza di valori. perche i cinesi non si integrano?
perche siamo cattivi ed egoisti? ....e soprattutto, tu saresti in
grado di garantirne i risultati? io non ci scommetterei un centesimo)
ti invito findì’ora a rispondere in tema sulle politiche *reali* di
integrazione che ti farò su un altro art.
3. Mi scrivi: “la guerra è persa ma tu non dai soluzioni”. Pecchi di
presunzione. Come spesso si evince dai tuoi post. IO NON devo dare
***soluzioni**. Mi sforzo di analizzare problemi alla luce della
storia e della realtà odierna ed ipotizzare interventi. Che peraltro
non sono interventi inventati da me (sarebbe presuntuoso affermarlo)
ma derivano da analisi da chi opera nel settore, anche sul “terreno”.
A scanso di equivoci, la sinistra, i comunisti, i buonisti, la
caritas, medici senza Frontiere, ecc. ecc. non attengono a queste
analisi di esperienze già fatte e di ipotesi per un migliore futuro
d’integrazione. E quindi, 3° paletto: convinciti che il problema delle
migrazioni NON è relativo a “ronde, panchine vietate, centri
d’identificazione, ecc.” , ma il problema è un governo incapace di
affrontare il fenomeno, secondo il punto 2. e alla luce della
*****tua***** ammissione che comunque la “guerra” (dei razzisti...”) è
ormai persa.

D’accordo?

brif
caravaggio
2009-08-11 16:10:14 UTC
Permalink
On Aug 11, 4:28 pm, brif <***@imail.ru> wrote:
ando a "ca...re" unicamente perchè, come avrai notato, ad
Post by brif
una tua finalmente articolazione di pensiero :-) senza insulti, ho
risposto pacatamente senza apostrofarti con il "marmottone
rosicatore" :-).
caro rosicatore meneghino non darmi lezioni di bon ton tu che da 10
anni passi il tempo ad insultare qui dentro, compreso il sottoscritto,
chi non la pensa come te. il mio è solo uno scendere al tuo livello.
non mi rispetti non pretenderne da parte mia, anche perche al di la
del tuo egocentrismo di sostanza ve n'è sempre col contagocce (ie il
tuo ultimo dettatino di psichiatria infantile riespresso per la
ventesima volta poco sotto credendo di scrivere chissà cosa se non la
medesima ripetitiva cazzata che da un paio d'anni a cadenza regolare
ci delizi di leggere)
Post by brif
Però tutto ha un limite....
1. Le proprie esperienze personali sono del tutto irrilevanti.
sono puramente esemplificative, non vogliono dimostrare nulla, non
hanno valore ne statistico ne dimostrativo.
poi, i paletti sei libero di piantarli dove ti pare e farne l'uso che
piu ritieni opportuno, non sono il tuo cagnolino alla martelli e non
necessariamente sei tu a dover dettare i temi ed i ritmi di una
discussione, e non necessariamente tu sei il moderatore che sceglie
cosa come e quando parlare.
sei un fascista, ne prendo atto ma me ne sbatto se permetti.





IO NON devo dare
Post by brif
***soluzioni**.
infatti tu sai solo lamentarti e cassare ideologicamente qualunque
scelta fatta dal governo. è sempre tutto sbagliato. non sei
propositivo, fai qualunquismo, dici sempre le solite cose e non
proponi assolutamente nulla.

Mi sforzo di analizzare problemi alla luce della
Post by brif
storia e della realtà odierna ed ipotizzare interventi.
non ho mai letto ipotesi. di solito blateri di unfit, avvinazzati,
califfi, deliri... sempre le solite inutile dissertazioni scritte da
10 anni in fotocopia. e pure il fenomeno migratorio viene affrontato
non in maniera oggettiva ma partendo da una posizione ideoligica e
cioè che questo governo blah blah blah. le migrazioni esistono
indipendentemente da Berlusconi e sono un problema irrisolto in italia
come in qualunque altro paese dell'unione

E quindi, 3° paletto: convinciti che il problema delle
Post by brif
migrazioni NON è relativo a “ronde, panchine vietate, centri
d’identificazione, ecc.”
e dove lo avrei mai affermato? questi sono solo provvedimenti che non
mirano certo a risolvere un problema grave, esistente e per certi
versi irrisolvibili, ma a cercare di un qualche supporto a milioni di
cittadini che si trovano investiti da un fenomeno che ha effetti
pesanti sulla loro vita. cercare di aumentare la sicurezza nei
quartieri non serve a trattare il problema ma a far stare piu
tranquilli gliitaliani.

, ma il problema è un governo incapace di
Post by brif
affrontare il fenomeno,
mi chiedo quale sia e se esista un governo al mondo in grado di
affrontare il fenomeno? tu lo conosci? hai degli esempi pratici?
perche la mia impressione è che tale fenomeno sia fuori controllo
ovunque persino in paese in cui tale fenomeno è comparso decenni fa e
che nessun governo sia in grado un governo al mondo in grado di
affrontare il fenomeno? tu di far fronte al problema perche di fatto
per prendere il toro per le corna bisognerebbe mettere in atto una
serie di provvedimenti che farebbero a cazzotti con le costituzioni di
mezzo mendo libero e democratico.
perche nei fatti le integrazioni nella storia, causate da massicce
immigrazioni come nei secoli scorsi sono avvenute in maniera cruenta e
nulla lascia trasparire che a distanza di secoli le cose possano
cambiare. l'integrazione alla luce delle esperienze contemporanee è un
fenomeno che non funziona. paesi come gli USA nati dall'emigrazione
presentano forti problemi di integrazione razziale a distanza di 300
anni.
il problema migratorio non si risolve in europa ma va risolto in
Africa dando la possibilità agli africani di vivere e lavorare nella
loro terra. come si fa? non con i medici senza frontiere e con Cesvi.
ma con impegni diretti delle nazioni piu ricche direttamente in loco
bypassando le oligarchie locali.
il neocolonialismo è un'ipotesi che andrebbe presa in considerazione
invece di continuare a dialogare con Mugabe o chi per lui.
brif
2009-08-11 18:10:36 UTC
Permalink
cut
Post by brif
una tua finalmente articolazione di pensiero :-) senza insulti, ho
risposto pacatamente senza apostrofarti con il "marmottone
rosicatore" :-).
cut
....caro rosicatore meneghino non darmi lezioni di bon ton tu che da 10
anni passi il tempo ad insultare qui dentro,....
...il mio è solo uno scendere al tuo livello.
.... tuo egocentrismo di sostanza
....il tuo ultimo dettatino di psichiatria infantile riespresso per la
ventesima volta poco sotto credendo di scrivere chissà cosa
.... non sono il tuo cagnolino alla martelli
...sei un fascista, ne prendo atto ma me ne sbatto se permetti.
....fai qualunquismo, dici sempre le solite cose e non
proponi assolutamente nulla.
....non ho mai letto ipotesi. di solito blateri di unfit, avvinazzati,
califfi, deliri...
ecc. ecc. ecc.

Appunto.
C.v.d.
Hai scambiato la mano che ti davo per una debolezza nei tuoi
confronti.
Ti meriti, testolina d'uccello, soltanto le palate di m...a che ricevi
ogni giorno da
Foster
Fluck
Skywalker Senior
Verde
Sergio Martelli
Fulcro
ecc.
ecc.
ecc.

Da parte mia, ti ho sommerso di quell'elemento da quando blateravi,
prima della tua caduta dal seggiolone, insieme all'indimenticabile
altro coglione del ng: il Dr. Marafone e ricevevi già allora le note
palate da kociss (ricordi?) e da tutti gli altri.
Oggi ti poni sullo zerbino dei nostri piedi, rosicatore rabbioso ed
incapace a sollevarti anche di qualche millimetro.

Sei un "nulla" caravaggio, Te lo ripetiamo continuamente. Unisci
all'ignoranza congenita, una presunzione di "conoscere" (a Kaliningrad
o con il prestito al Benin piuttosto che in Sierra Leone...!!!). Una
miscela devastante.
Sei ammirevole. Più palate prendi da tutti noi e più insisti nella tua
pervicacia, cocciuttagine, affascinamento del noto prescritto di
Arcore.

Hai perso una opportunità.
Torna nella tua gabietta di criceto sottoposto ai nostri esperimenti.
Quando ci stancherai, ti plonkeremo, ma fino ad allora ci fai fare
"quattro risate" a "percularti" come dice l'ottimo Martelli e a
sorprenderci ogni volta come la natura sappia rinnovare nei secoli il
miracolo della stupidità umana,

brif
caravaggio
2009-08-12 10:36:44 UTC
Permalink
Post by brif
cut
Post by brif
una tua finalmente articolazione di pensiero :-) senza insulti, ho
risposto pacatamente senza apostrofarti con il "marmottone
rosicatore" :-).
cut
....caro rosicatore meneghino non darmi lezioni di bon ton tu che da 10
anni passi il tempo ad insultare qui dentro,....
 ...il mio è solo uno scendere al tuo livello.
.... tuo egocentrismo di sostanza
....il tuo ultimo dettatino di psichiatria infantile riespresso per la
ventesima volta poco sotto credendo di scrivere chissà cosa
.... non sono il tuo cagnolino alla martelli
...sei un fascista, ne prendo atto ma me ne sbatto se permetti.
....fai qualunquismo, dici sempre le solite cose e non
proponi assolutamente nulla.
....non ho mai letto ipotesi. di solito blateri di unfit, avvinazzati,
califfi, deliri...
ecc. ecc. ecc.
Appunto.
C.v.d.
Hai scambiato la mano che ti davo per una debolezza nei tuoi
confronti.
senti tronfio pallone gonfiato scendi dal cadreghino e piantala di
dare inopportune lezioncine.

le palate di merda che ricevo dimostrano soltanto la totale mancanza
di democraticità, di correttezza e di buongusto tuo e dei tuoi
sodali.
di "merda", visto che apprezzi l'argomento, ne prendi a palate pure tu
da anni da tanta gente. il fatto che noi liberali e democratici non
stiamo qui a farci il censimento ed ad auto elogiarci come fai tu
dimostra caso mai il tuo livello di immaturità e di intrinseca
incapacità di rispetto nei confronti del prossimo.
Post by brif
ogni giorno da
pixel
tate,
sesto,
valex
etc
etc
etc
etc

chi tristezza doverti emulare.....
Post by brif
Sei un "nulla" caravaggio, Te lo ripetiamo continuamente.
quello che ripetete voi caviette da laboratorio, sfigati e repressi
non mi tocca. ti ho sempre considerato poco piu di un imbecille per
cui i tuoi repetita forse possono aiutare ad aumentare la tua stima o
quella di martelli. su di me scivolano come acqua,


Unisci
Post by brif
all'ignoranza congenita, una presunzione di "conoscere" (a Kaliningrad
o con il prestito al Benin piuttosto che in Sierra Leone...!!!). Una
miscela devastante.
tu sino ad ora non hai dimostrato nulla e questo 3d ne è la
dimostrazione palese, non hai apportato alcun argomento se non quello
di dover stabilire a priori cosa come e quando dirlo. fatti una vita,
tornatene a zelenograd e smettila di scodinzolarmi intorno. la
pisciatina falla sulle gambe di martelli visto che vi volete cosi
bene,
brif
2009-08-12 15:49:27 UTC
Permalink
cruk crunk crunk
Post by caravaggio
senti tronfio pallone gonfiato
crunk crunk crunk
Post by caravaggio
scendi dal cadreghino e piantala di
dare inopportune lezioncine.
crunk crunk crunk
Post by caravaggio
le palate di merda che ricevo dimostrano soltanto la totale mancanza
di democraticità, di correttezza e di buongusto tuo e dei tuoi
sodali.
Le palate di merda le ricevi perchè te le meriti. Correttezza e
buongusto non attengono alle palate di merda che - testolina d'uccello
- ricevi e incassi per le puttanate che scrivi.
Post by caravaggio
di "merda", visto che apprezzi l'argomento, ne prendi a palate pure tu
da anni da tanta gente. il fatto che noi liberali e democratici non
stiamo qui a farci il censimento ed ad auto elogiarci come fai tu
dimostra caso mai il tuo livello di immaturità e di intrinseca
incapacità di rispetto nei confronti del prossimo.
Post by brif
ogni giorno da
pixel
tate,
sesto,
valex
etc
etc
etc
etc
E no coglioncino della prima ora! Cazzone caduto dal seggiolone da
piccolo. Bidello ignorante che si è permesso di credere che la mano
data un tempo da Foster e adesso da me, ti avrebbe potuto risollevare
dallo zerbino cui navighi da quando sei caduto dal seggiolone.
Dei quattro nomi che hai fatto, due sono emeriti coglioni, al tuo
livello, non certo degni di alcuna risposta. E mi meraviglio perchè
Agamennone e Verde e Martelli rispondono loro.

Gli altri due, Tate e Sesto non hanno nulla a che spartire con te,
imbecille affascinato del cavaliere. Le discussioni con Tate, coglione
di un marmottone rosicatore, erano improntate al reciproco rispetto
anche nella durezza - non sempre comunque - dei contenuti e delle
posizioni diverse. Buffone testa di cazzo! Osi paragonarti a Sesto e
Tate due galantuomini di destra con cui era possibile confrontarsi.
Coglioncello che osa rispondere ad un mio invito a confrontarti con
me sulle politiche d'integrazione che "ripeto le stesse cose". Criceto
e cavia di laboratorio, incapace di rispondere come rispondeva e si
confrontava Tate su questi argomenti, ciascuno non con posizioni
preconcette, ma con intelligenza e informazione sugli argomenti in
discussione.

cut
Post by caravaggio
Unisci
Post by brif
all'ignoranza congenita, una presunzione di "conoscere" (a Kaliningrad
o con il prestito al Benin piuttosto che in Sierra Leone...!!!). Una
miscela devastante.
tu sino ad ora non hai dimostrato nulla e questo 3d ne è la
dimostrazione palese, non hai apportato alcun argomento se non quello di dover stabilire a priori cosa come e quando dirlo.
Coglione di una testolina d'uccello! Non hai capito nulla. Il colpo
della caduta del seggiolone rende vano ogni tentativo di farti entrare
nella tua vuota zucca il concetto che ***le tue personali esperienze
di vita in Africa sono cazzate irrilevanti*** se non accompagnate da
qualcosa di più consistente e fattuale. Tu, testolina d'uccello,
vorresti confrontarti con me - tu ignorante come una "cocuzza" - con
le "perle" che hai esternato sui russi e su Kaliningrad! Ma sei
"scemo"? O credi di trovarti nel crocchio dei tuoi amici pensionati
(massimo rispetto per i pensionati, ma non certo quelli che frequenti
tu) ove si straparla sulle "stagioni che non sono mai le stesse"?

cut
Post by caravaggio
tornatene a zelenograd
cut

A Mosca, marmottone rosicatore, a Zalenograd ho la dacia! :-)

Addio, marmottone, avevamo provato (Foster tempo addietro io adesso) a
darti una chance per uscire dal mare di me..da in cui affogavi. Non ci
siamo riusciti. E allora ti lascio a Verde, Martelli, Agamennone,
Skywalker, Fluck e a tutti gli altri cui adesso mi sfugge il nome...ma
sono tanti!! Buona navigazione.

brif
caravaggio
2009-08-12 16:49:47 UTC
Permalink
concordo sul fatto che sesto e tate sono due galantuomini distanti
anni luce dalla tua arroganza e maleducazione e confermo che con i
dovuti modi ti hanno sempre strapazzato e umiliato. pixel è una
persona corretta e preparata che te le ha sempre cantate e suonate. il
fatto è che sei uno sfigato che da quando è nato se le suona e se le
canta che non cerca il dibattito ma la prevaricazione. il fatto che
questi signori non spalino merda come fai tu dimostra solo la
differenza di classe e di cultura che esiste tra dei gentiluomini ed
una macchietta arrogante di sinistra con un ego fuori misura
ed il fatto che nonostante tutti gli insulti (tra l'altro li copi da
Foster anni luce distante da te per cultura non per arroganza,
evidenza del fatto che sei un uomo limitato, sottomesso e senza
personalità) che mi vomiti addosso da anni ogni volta affermando che
sarà l'ultima e poi continui imperterrito a dialogare col sottoscritto
evidenzia od un interesse seppur sospintamente negato nei confronti di
quel che penso e dico oppure una seria ossessione necessitante di cure
farmacologiche. resta il fatto che nonostante te le canti e te le
suoni in questi anni non hai aggiunto nulla di nuovo ed interessante
al tuo monopensiero.
anche sul tema immigrazione, tolti gli insulti alla lega ancora in
tutti questi anni non ho letto nulla che valga la pena di essere
considerato.
stammi bene e goditi le ferie. e non rompermi i coglioni
Verde
2009-08-10 16:49:25 UTC
Permalink
Post by caravaggio
l'africa è un
fenomeno complesso e probabilmente irrisolvibile.
Comincia a prendere l'80% del tuo reddito (che è quanto stiamo loro
rubando da 300 anni a questa parte) e suddividilo equamente tra 4 africani.
Risolverai il problema dell'Africa in un attomo *sporco negriero camoffato*

verde
--
*giornalisno e' diffondere cio' che qualcuno non vuole che si sappia, il
resto e' propaganda* - Horacio Verbitsky
caravaggio
2009-08-10 19:48:14 UTC
Permalink
caravaggio ha scritto:> l'africa è un
Post by caravaggio
fenomeno complesso e probabilmente irrisolvibile.
Comincia a prendere l'80% del tuo reddito (che è quanto stiamo loro
rubando da 300 anni a questa parte) e suddividilo equamente tra 4 africani.
Risolverai il problema dell'Africa in un attomo *sporco negriero camoffato*
verde
caro coglione verde, se tu conoscessi l'africano dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
adesso verde, vai in africa a rompere i coglioni laggiu col tuo 80% di
reddito e fai del bene al buon selvaggio.

hop hop
Skywalker Senior
2009-08-10 21:50:30 UTC
Permalink
Post by caravaggio
caro coglione verde, se tu conoscessi l'africano dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
Però non sei razzista... meno male!
Sei uno dei peggiori ipocriti che abbia mai sentito! Vergognati!
--
Skywalker Senior
caravaggio
2009-08-11 10:53:11 UTC
Permalink
On Aug 10, 11:50 pm, "Skywalker Senior"
Post by caravaggio
caro coglione verde, se tu conoscessi l'africano dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
Per non sei razzista... meno male!
Sei uno dei peggiori ipocriti che abbia mai sentito! Vergognati!
è che non ci arrivi, sei il classico borghese piccolo piccolo che al
massimo quando è andato all'estero ha vissuto in un bungalow di un
villaggio vacanze. che spiccica due parole di inglesi e si esprime a
gesti, che vive in un quartiere ancora vivibile e che crede alle
favole.
siete una massa di ipocriti, non sapete di cosa parlate e tendete a
minimizzare un problema che è in via di esplosione proprio perche la
gente come voi fa finta di non vederlo.
ma l'acqua bolle sotto il coperchio, centinaia di migliaia di
cittadini sono esasperati da questa situazione che prima o poi
esploderà . e quando assisteremo alla riedizione in chiave moderna di
qualche pogrom stile ghetto di Lisbona allora anche gli addormentati
apriranno gli occhi e finalmente si sveglieranno.
è solo questione di tempo, la sveglia arriva per tutti anche per la
sinistra che, essendo reazionaria e conservatrice, storicamente è piu
lenta a recepire i cambienti sociali e storici
Skywalker Senior
2009-08-11 11:32:05 UTC
Permalink
"caravaggio" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:a1bef9b8-6c9a-48ba-a765-***@k19g2000yqn.googlegroups.com...
On Aug 10, 11:50 pm, "Skywalker Senior"
Post by caravaggio
Post by caravaggio
caro coglione verde, se tu conoscessi l'africano dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
Per non sei razzista... meno male!
Sei uno dei peggiori ipocriti che abbia mai sentito! Vergognati!
è che non ci arrivi, sei il classico borghese piccolo piccolo che al
massimo quando è andato all'estero ha vissuto in un bungalow di un
villaggio vacanze. che spiccica due parole di inglesi e si esprime a
gesti, che vive in un quartiere ancora vivibile e che crede alle
favole.
Credo che la tua sfera di cristallo (made in Pontida) sia guasta.
Non sopporto la vita da villaggio vacanze e da quando l'età (e le risorse
economiche) me l'ha permesso ho viaggiato principalemte in tenda.
Ho avuto anche modo di viaggiare il posti che i tuoi simili a malapena
riescono a trovare sull'atlante geografico (pardon... google earth, perché
tra la vostra gente i "libri" sono cosa rara) andando ospite di famiglie
locali e adattandomi alle loro abitudini.
Post by caravaggio
siete una massa di ipocriti, non sapete di cosa parlate e tendete a
minimizzare un problema che è in via di esplosione proprio perche la
gente come voi fa finta di non vederlo.
ma l'acqua bolle sotto il coperchio, centinaia di migliaia di
cittadini sono esasperati da questa situazione che prima o poi
esploderà . e quando assisteremo alla riedizione in chiave moderna di
qualche pogrom stile ghetto di Lisbona allora anche gli addormentati
apriranno gli occhi e finalmente si sveglieranno.
è solo questione di tempo, la sveglia arriva per tutti anche per la
sinistra che, essendo reazionaria e conservatrice, storicamente è piu
lenta a recepire i cambienti sociali e storici
Si, continua a sognare il beato mondo padano in cui sono tutti svegli ed
intelligenti come i massimi esponenti della lega (e familiari
pluribocciati)! :-)
--
Skywalker Senior
caravaggio
2009-08-11 11:59:45 UTC
Permalink
On Aug 11, 1:32 pm, "Skywalker Senior"
Post by Skywalker Senior
On Aug 10, 11:50 pm, "Skywalker Senior"
Post by caravaggio
Post by caravaggio
caro coglione verde, se tu conoscessi l'africano dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
Per non sei razzista... meno male!
Sei uno dei peggiori ipocriti che abbia mai sentito! Vergognati!
è che non ci arrivi, sei il classico borghese piccolo piccolo che al
massimo quando è andato all'estero ha vissuto in un bungalow di un
villaggio vacanze. che spiccica due parole di inglesi e si esprime a
gesti, che vive in un quartiere ancora vivibile e che crede alle
favole.
Credo che la tua sfera di cristallo (made in Pontida) sia guasta.
Non sopporto la vita da villaggio vacanze e da quando l'età (e le risorse
economiche) me l'ha permesso ho viaggiato principalemte in tenda.
Ho avuto anche modo di viaggiare il posti che i tuoi simili a malapena
riescono a trovare sull'atlante geografico (pardon... google earth, perché
tra la vostra gente i "libri" sono cosa rara) andando ospite di famiglie
locali e adattandomi alle loro abitudini.
Post by caravaggio
siete una massa di ipocriti, non sapete di cosa parlate e tendete a
minimizzare un problema che è in via di esplosione proprio perche la
gente come voi fa finta di non vederlo.
ma l'acqua bolle sotto il coperchio, centinaia di migliaia di
cittadini sono esasperati da questa situazione che prima o poi
esploderà . e quando assisteremo alla riedizione in chiave moderna di
qualche pogrom stile ghetto di Lisbona allora anche gli addormentati
apriranno gli occhi e finalmente si sveglieranno.
è solo questione di tempo, la sveglia arriva per tutti anche per la
sinistra che, essendo reazionaria e  conservatrice, storicamente è piu
lenta a recepire i cambienti sociali e storici
Si, continua a sognare il beato mondo padano in cui sono tutti svegli ed
intelligenti come i massimi esponenti della lega (e familiari
pluribocciati)! :-)
--
Skywalker Senior
io non sono padano vivo in centro italia ho vissuto all'estero e
visitato non meno di 60 paesi in vita mia. forse ho qualche anno piu
di te e molta piu vita vissuta sulle spalle.
voi che parlate senza cognizione di causa del problema immigrazione
come se si trattasse solo di un fastidio arrecato a qualche povero
sfigato razzista sarete i primi ad essere bruciati da questa cosa.
rifletti, non devi andare distante dall'italia per verificare con mano
quanto l'integrazione culturale sia drammatica e non c'è bisogno
nemmeno di sfogliare i libri di storia. basta attraversare l'adriatico
e constatare cosa v'è stato alla base dell'orrore bosniaco, basta
andare in irlanda del nord per scoprire che nel 2009 ancora
protestanti e cattolici se le danno di santa ragione o fare un salto
in spagna per scoprire che ancora si mettono le bombe per motivi che
riflettono profonde differenze culturali. e tu pensi che europei
musulmani, animisti etc etc possano vivere tranquillamente ed in pace?
e su cosa basi tali convinzioni se la storia sino ad oggi ti ha
smentito di brutto? credi che sia cambiato qualcosa?
e tu dai a me del razzista? io sono solo uno oggettivo che si rende
conto della gravità del fenomeno migratorio e delle pericolose
conseguenze che inevitabilmente esso innescherà in occidente. tu
invece sei uno che vive sulle nuvole che crede alle favole e che pensa
che in fondo con una stretta di mano si sistema tutto. la storia ti
smentirà, stanne certo e farà crollare le tue traballanti credenze che
la società del benessere ti ha inculcato in testa.
PS
noto cmq che il mio post lo hai saltato a piè pari. chissà perche
Verde
2009-08-11 13:04:53 UTC
Permalink
caravaggio ha scritto:
...
Post by caravaggio
io non sono padano vivo in centro italia ho vissuto all'estero e
visitato non meno di 60 paesi in vita mia. forse ho qualche anno piu
di te e molta piu vita vissuta sulle spalle.
quando fai così diventi una macchietta;
hai presente gli anziani che sparlano, sparlano, ecc.
...
Post by caravaggio
e tu pensi che europei
musulmani, animisti etc etc possano vivere tranquillamente ed in pace?
quando saremo tutti neri, con gli occhi a mandorla e musulmani il
problema sarà superato, non trovi?

salute
verde
--
*giornalisno e' diffondere cio' che qualcuno non vuole che si sappia, il
resto e' propaganda* - Horacio Verbitsky
Skywalker Senior
2009-08-11 21:57:00 UTC
Permalink
Post by caravaggio
io non sono padano vivo in centro italia ho vissuto all'estero e
visitato non meno di 60 paesi in vita mia. forse ho qualche anno piu
di te e molta piu vita vissuta sulle spalle.
Bene, sono contento per te, ma questo non ti da l'onniscenza sul problema
dell'immigrazione.
Post by caravaggio
basta attraversare l'adriatico
e constatare cosa v'è stato alla base dell'orrore bosniaco, basta
andare in irlanda del nord per scoprire che nel 2009 ancora
protestanti e cattolici se le danno di santa ragione o fare un salto
in spagna per scoprire che ancora si mettono le bombe per motivi che
riflettono profonde differenze culturali. e tu pensi che europei
musulmani, animisti etc etc possano vivere tranquillamente ed in pace?
E tu sai perché esistono ancora queste condizioni? Perché c'è gente che si
ritiene migliore di altra, che continua ad affermare che il "diverso" è
pericoloso e non prova neanche a dialogare.
Io non dico certo che se sorprendi un ladro in casa devi provare a
convincerlo con dolci parole, ma bisogna imparare a non etichettare come
delinquente, ladro, stupratore un individuo solo perché è marocchino,
packistano o rumeno.
Quello che ci dicono i media da qualche anno a questa parte, invece, è che
il 90% dei criminali è straniero senza rendersi conto (o, peggio, sapendo
perfettamente) che così facendo genera un'inutile diffidenza se non
addirittura una pericolosa caccia alle streghe
Post by caravaggio
e su cosa basi tali convinzioni se la storia sino ad oggi ti ha
smentito di brutto?
Io stavo smentendo le tue assurde affermazioni sul fatto che l'inegrazione
sia un'utopia. Non ho mai affermato che non vi siano problemi legati
all'immigrazione. Affermo che è sbagliato il modo di affrontarla.
Quello che mi fa ancora più rabbia è che, però, quando lo straniero (meglio
se immigrato clandestino) fa comodo perché lo si può sottopagare e
sfruttare, allora guardano tutti da un'altra parte...
Post by caravaggio
credi che sia cambiato qualcosa?
e tu dai a me del razzista? io sono solo uno oggettivo che si rende
conto della gravità del fenomeno migratorio e delle pericolose
conseguenze che inevitabilmente esso innescherà in occidente.
Questo è proprio l'atteggiamento che porta agli scontri. Vedere l'immigrato
come un problema invece che come una risorsa.
Ti rendi conto che noi italiani siamo talmente ipocriti che diamo agli
stranieri la colpa della carenza di lavoro ma poi ci rifiutiamo di svolgere
alcune mansioni basilari per la società? Nessuno vuol fare il semplice
operaio o l'infermiere perché si fa troppa fatica e oramai la pubblicità ci
ha convinti che se non sei almeno un dirigente o un professionista non sei
nessuno (salvo poi sputare sugli operai o le infermiere che arrivano
dall'estero per carenza di mano d'opera)
Post by caravaggio
tu invece sei uno che vive sulle nuvole che crede alle favole e che pensa
che in fondo con una stretta di mano si sistema tutto.
Mai affermato che sia facile. Però sono convinto che la strada "dell'odio"
porti più problemi che soluzioni.
Post by caravaggio
la storia ti
smentirà, stanne certo e farà crollare le tue traballanti credenze che
la società del benessere ti ha inculcato in testa.
Allora sono fortunato che non vivrò 120 anni come berlusconi così potrò non
vedere questo "inferno" che ci si para davanti!
Ma scusa, non è il tuo signore e padrone ad ordinarti di essere positivo ed
ottimista perché tutto va bene e chi afferma il contrario è un pericoloso
disfattista? Stai per caso disobbedendo alle direttive di partito? Occhio
che rischi che non ti arrivi più il mojito settimanale!
Post by caravaggio
PS
noto cmq che il mio post lo hai saltato a piè pari. chissà perche
Non passo la vita davanti al computer. Ho una vita sociale, io...
--
Skywalker Senior
caravaggio
2009-08-12 10:52:17 UTC
Permalink
On Aug 11, 11:57 pm, "Skywalker Senior"
Post by Skywalker Senior
Post by caravaggio
io non sono padano vivo in centro italia ho vissuto all'estero e
visitato non meno di 60 paesi in vita mia. forse ho qualche anno piu
di te e molta piu vita vissuta sulle spalle.
Bene, sono contento per te, ma questo non ti da l'onniscenza sul problema
dell'immigrazione.
non sono affatto onniscente. semplicemente credo di aver una cultura
ed un esperienza di vita piu grande per comprendere certi fenomeni
Post by Skywalker Senior
E tu sai perché esistono ancora queste condizioni? Perché c'è gente che si
ritiene migliore di altra, che continua ad affermare che il "diverso" è
pericoloso e non prova neanche a dialogare.
questo è qualunquismo. questa è l'omelia in parrocchia. tra la teoria
e la pratica c'è di mezzo il mare. mi chiedo come ti sentiresti a
vivere in un condominio il cui appertamento attiguo al tuo di 50 mq è
affittato ad un cinese che lo subaffitta a quindici disperati che ci
vivono in condizioni sub umane. ti vorrei vedere andare dal vicino e
fare l'evangelizzatore.
è solo un piccolo esempio di situazione con la quale un massa di gente
si trova a vivere ogni giorno. a questa gente, che si ritrova a vivere
un incubo (che tu in tutta evidenza non vivi) non puoi dire che deve
piantarla di essere egoista. perche quella gente ti darebbe, a ragion
veduta, una pedata nel deretano.
Post by Skywalker Senior
Quello che ci dicono i media da qualche anno a questa parte, invece, è che
il 90% dei criminali è straniero senza rendersi conto (o, peggio, sapendo
perfettamente) che così facendo genera un'inutile diffidenza se non
addirittura una pericolosa caccia alle streghe
i dati non li conosco ma che l'immigrazione incida in maniera
sostanziale sul tasso di criminilità in italia è un fatto.
Post by Skywalker Senior
Io stavo smentendo le tue assurde affermazioni sul fatto che l'inegrazione
sia un'utopia.
mi faresti degli esempi di integrazione (non parlo di colore della
pelle, il colore della pelle con l'integrazione culturale non c'entra
nulla)

Non ho mai affermato che non vi siano problemi legati
Post by Skywalker Senior
all'immigrazione. Affermo che è sbagliato il modo di affrontarla.
Quello che mi fa ancora più rabbia è che, però, quando lo straniero (meglio
se immigrato clandestino) fa comodo perché lo si può sottopagare e
sfruttare, allora guardano tutti da un'altra parte...
ma dove sta scritto. chi lavora e riga dritto è rispettato
indipendentemente dal suo credo o colore.
Post by Skywalker Senior
Questo è proprio l'atteggiamento che porta agli scontri. Vedere l'immigrato
come un problema invece che come una risorsa.
i problemi ci sono, sono reali e sono grandi. vedere solo le risorse
significa non affrontare il problema.
Post by Skywalker Senior
Ti rendi conto che noi italiani siamo talmente ipocriti che diamo agli
stranieri la colpa della carenza di lavoro ma poi ci rifiutiamo di svolgere
alcune mansioni basilari per la società?
a me non sembra a giudicare ad es. dal numero di badanti regolari
straniere che lavorano in italia.
Post by Skywalker Senior
Mai affermato che sia facile. Però sono convinto che la strada "dell'odio"
porti più problemi che soluzioni.
secondo me tu sei uno di quelli che prima o poi odierai. parli cosi
perche tale problema non lo hai vissuto direttamente sulla tua pelle,
perche sei probabilmente molto giovane
Post by Skywalker Senior
Post by caravaggio
la storia ti
smentirà, stanne certo e farà crollare le tue traballanti credenze che
la società del benessere ti ha inculcato in testa.
Allora sono fortunato che non vivrò 120 anni come berlusconi così potrò non
vedere questo "inferno" che ci si para davanti!
il problema è gia attuale, peggiorerà nei prossimi anni.
Post by Skywalker Senior
Ma scusa, non è il tuo signore e padrone
io non ho padroni in primis. pulisciti la bocca quando parli se non
vuoi essere trattato, nel gergo brifiano, a palate di merda. credo
pero che l'ignoranza, cosa di cui sembri esser ben provvisto, sia una
forma di sudditanza da evitare. per cui se pensi di offendermi dandomi
del servo, ti avviso che sprechi tempo, se pensi di impressionare
brif, probabilmente hai raggiunto lo scopo, il fenomeno gode nel
leggere i vostri post densi di nulla, ma essere amici del represso
italoslavo non lo consiglio.
Post by Skywalker Senior
Non passo la vita davanti al computer. Ho una vita sociale, io...
o perche forse di argomenti non ne abbiamo poi molti anche se sei
stato inserito nella lista ufficiale degli amici di brif, uno status
invidiabile.
Skywalker Senior
2009-08-12 21:34:13 UTC
Permalink
"caravaggio" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:9277a8c5-b508-47c8-b9d2-***@w6g2000yqw.googlegroups.com...
On Aug 11, 11:57 pm, "Skywalker Senior"
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
E tu sai perché esistono ancora queste condizioni? Perché c'è gente che si
ritiene migliore di altra, che continua ad affermare che il "diverso" è
pericoloso e non prova neanche a dialogare.
questo è qualunquismo. questa è l'omelia in parrocchia. tra la teoria
e la pratica c'è di mezzo il mare. mi chiedo come ti sentiresti a
vivere in un condominio il cui appertamento attiguo al tuo di 50 mq è
affittato ad un cinese che lo subaffitta a quindici disperati che ci
vivono in condizioni sub umane. ti vorrei vedere andare dal vicino e
fare l'evangelizzatore.
è solo un piccolo esempio di situazione con la quale un massa di gente
si trova a vivere ogni giorno. a questa gente, che si ritrova a vivere
un incubo (che tu in tutta evidenza non vivi) non puoi dire che deve
piantarla di essere egoista. perche quella gente ti darebbe, a ragion
veduta, una pedata nel deretano.
No, si tratterebbe di un DELINQUENTE (cinese, romano, equadoregno, aostano,
poco importa) che infrange una regola e che, pertanto, va denunciata e
perseguita dalla legge.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Quello che ci dicono i media da qualche anno a questa parte, invece, è che
il 90% dei criminali è straniero senza rendersi conto (o, peggio, sapendo
perfettamente) che così facendo genera un'inutile diffidenza se non
addirittura una pericolosa caccia alle streghe
i dati non li conosco ma che l'immigrazione incida in maniera
sostanziale sul tasso di criminilità in italia è un fatto.
Certo, perché molte delle persone che arrivano qui sono in uno stato di
disperazione tale che arrivano facilmente a delinquere per tirare avanti,
quando non vengono direttamente assoldati dalla malavita organizzata (che li
usa come carne da cannone).
Non discuto certo sul fatto che tra i tanti che arrivano ci siano personaggi
che vengono proprio con l'intento di commettere reati. Il motivo? Per me è
semplice. Ormai sanno che qui da noi possono fare quello che vogliono tanto,
vista la farraginosità della giustizia, difficilmente pagheranno per i loro
crimini.
Una soluzione? Far funzionare la giustizia come dovrebbe (vediamo se riesci
a essere contro anche a questa affermazione) in modo che anche all'estero si
sappia che se commetti un reato e ti beccano, ti sconti la tua condanna
senza sconti. E' buonismo questo? Mi sembrava di aver già affermanto che mi
ritengo più giustizialista che garantista.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Io stavo smentendo le tue assurde affermazioni sul fatto che
l'inegrazione
sia un'utopia.
mi faresti degli esempi di integrazione (non parlo di colore della
pelle, il colore della pelle con l'integrazione culturale non c'entra
nulla)
Qualunque persona che, arrivando da una realtà con usi e costumi diversi,
riesce ad adattare le sue esigenza con quelle delle persone a lui vicine
attua un'integrazione.
Integrazione non vuol dire rinunciare alle proprie consuetudini e adottare
quelle nuove, ma vuol dire
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Non ho mai affermato che non vi siano problemi legati
all'immigrazione. Affermo che è sbagliato il modo di affrontarla.
Quello che mi fa ancora più rabbia è che, però, quando lo straniero (meglio
se immigrato clandestino) fa comodo perché lo si può sottopagare e
sfruttare, allora guardano tutti da un'altra parte...
ma dove sta scritto. chi lavora e riga dritto è rispettato
indipendentemente dal suo credo o colore.
Sta scritto nelle leggi che emena questo governo! Leggi che poi,
puntualmente, vengono modificate perché si rendono conto che tutti questi
immigrati ci aiutano nella già barcollante economia e sono (mamma mia!!!!)
UTILI!!!!
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Questo è proprio l'atteggiamento che porta agli scontri. Vedere l'immigrato
come un problema invece che come una risorsa.
i problemi ci sono, sono reali e sono grandi. vedere solo le risorse
significa non affrontare il problema.
Vedere SOLO problemi è da ottusi. Lo sanno anche i sassi che gestire
migliaia di disperati che arrivano suelle nostre coste in cerca di una vita
migliore è un problema, un problama che non si risolve facendo fare dietro
front ai barconi (magnifica operazione di facciata con un'efficacia pari a
zero e che ci ha creato più problemi internazionali che altro)
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Ti rendi conto che noi italiani siamo talmente ipocriti che diamo agli
stranieri la colpa della carenza di lavoro ma poi ci rifiutiamo di svolgere
alcune mansioni basilari per la società?
a me non sembra a giudicare ad es. dal numero di badanti regolari
straniere che lavorano in italia.
Sono comunque straniere (e spesso vengono regolarizzate solo dopo un bel
po'). Non vedo nessuna badante milanese nei parchi ad accompagnare i
vecchietti.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Mai affermato che sia facile. Però sono convinto che la strada "dell'odio"
porti più problemi che soluzioni.
secondo me tu sei uno di quelli che prima o poi odierai. parli cosi
perche tale problema non lo hai vissuto direttamente sulla tua pelle,
perche sei probabilmente molto giovane
Non sono un figlio dei fiori alla "peace and love". Se qualcuno mi fa del
male non porgo certo l'altra guancia.
Certo che se un ladro mi entra in casa (è già successo un paio di volte, per
fortuna senza gravi conseguenze) non gli regalo dei fiori e se lo beccano
sono ben contento, ma sono ben lungi dallo sparargli dietro.
Tu comunque continui a non capire la sottile differenza tra "straniero" e
"criminale".
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Post by caravaggio
la storia ti
smentirà, stanne certo e farà crollare le tue traballanti credenze che
la società del benessere ti ha inculcato in testa.
Allora sono fortunato che non vivrò 120 anni come berlusconi così potrò non
vedere questo "inferno" che ci si para davanti!
il problema è gia attuale, peggiorerà nei prossimi anni.
Allora vado subito a far blindare la casa... ma se non succede niente nei
prossimi mesi ti spedisco il conto!
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Ma scusa, non è il tuo signore e padrone
io non ho padroni in primis.
Lo afferma anche Ghedini... buffo no?
Post by caravaggio
pulisciti la bocca quando parli se non
vuoi essere trattato, nel gergo brifiano, a palate di merda. credo
pero che l'ignoranza, cosa di cui sembri esser ben provvisto,
punto sul vivo, è? :-)
Post by caravaggio
sia una
forma di sudditanza da evitare. per cui se pensi di offendermi dandomi
del servo, ti avviso che sprechi tempo, se pensi di impressionare
brif, probabilmente hai raggiunto lo scopo, il fenomeno gode nel
leggere i vostri post densi di nulla, ma essere amici del represso
italoslavo non lo consiglio.
Il mio scopo è rispondere a te, non di impressionare chicchessia. Non ne
vedo l'utilità...
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Non passo la vita davanti al computer. Ho una vita sociale, io...
o perche forse di argomenti non ne abbiamo poi molti anche se sei
stato inserito nella lista ufficiale degli amici di brif, uno status
invidiabile.
Mi farò spedire la tessera... si raccolgono i punti come all'esselunga? Cosa
si vince?
A me, personalmente, delle politiche interne dei gruppi di USENET non mi è
mai interessato niente. Io parlo per me, dico ciò che penso e dichiaro
quelle che sono le mie idee. Non sono un militante di alcuno schieramento e
sono pronto a criticare le azioni di questo o quel governo, di qualunque
colore esso sia, se le ritengo sbagliate.
--
Skywalker Senior
bernarx
2009-08-13 06:29:16 UTC
Permalink
Post by caravaggio
questo è qualunquismo. questa è l'omelia in parrocchia. tra la teoria
e la pratica c'è di mezzo il mare. mi chiedo come ti sentiresti a
vivere in un condominio il cui appertamento attiguo al tuo di 50 mq è
affittato ad un cinese che lo subaffitta a quindici disperati che ci
vivono in condizioni sub umane. ti vorrei vedere andare dal vicino e
fare l'evangelizzatore.
M'inserisco per ripetermi.
Mi pare ci siano leggi, regolamenti comunali
che stabiliscono lo spazio minimo vitale in
mq dentro le case, oltre i quali non si può
stare.
Io mi chiedo perchè un "governo del fare" non
si preoccupi di far ripsettare queste leggi.
Post by caravaggio
è solo un piccolo esempio di situazione con la quale un massa di gente
si trova a vivere ogni giorno. a questa gente, che si ritrova a vivere
un incubo (che tu in tutta evidenza non vivi) non puoi dire che deve
piantarla di essere egoista. perche quella gente ti darebbe, a ragion
veduta, una pedata nel deretano.
O forse è perchè a molti prorietari di case
fa comodo affittare comunque a prezzi esosi
agli starnieri, fregandosene se poi ci vanno
a vivere in cento dentro il loro
appartamento, purchè paghino cash e
possibilmente in nero (poi magari hanno
conoscenze in Comune e una visitina repessiva
nei loro confronti tarda amolto a venire!)?
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Quello che ci dicono i media da qualche anno a questa parte, invece, è che
il 90% dei criminali è straniero senza rendersi conto (o, peggio, sapendo
perfettamente) che così facendo genera un'inutile diffidenza se non
addirittura una pericolosa caccia alle streghe
i dati non li conosco ma che l'immigrazione incida in maniera
sostanziale sul tasso di criminilità in italia è un fatto.
Certo, se l'immigrazione è incontrollata si
genera solo caos. Anche a me risulta che la
popolazione carceraria in Italia sia per la
maggior parte costituita da starniere, ma non
mi sorprende proprio per la mancanza di
gestione dell'immigrazione.
E' mio parere che ci sono moltissime persone
che guadagnano da questo caos, gente senza
scrupoli che trova una forte sponda in taluni
politici (in quelli ingenuamente idealisti
dell'estrema sinistra come in quelli
sostanzialmente razzisti della destra xenofoba).
Post by caravaggio
Non ho mai affermato che non vi siano problemi legati
Post by Skywalker Senior
all'immigrazione. Affermo che è sbagliato il modo di affrontarla.
Quello che mi fa ancora più rabbia è che, però, quando lo straniero (meglio
se immigrato clandestino) fa comodo perché lo si può sottopagare e
sfruttare, allora guardano tutti da un'altra parte...
ma dove sta scritto. chi lavora e riga dritto è rispettato
indipendentemente dal suo credo o colore.
Nella realtà che conosco io non è sempre così.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Questo è proprio l'atteggiamento che porta agli scontri. Vedere l'immigrato
come un problema invece che come una risorsa.
i problemi ci sono, sono reali e sono grandi. vedere solo le risorse
significa non affrontare il problema.
Ma non si può nemmeno considerare l'immigrato
una risorsa quando fa comodo e poi trattarlo
come un pezzo di merda quando gli si devon
riconoscere taluni diritti fondamentali.
Post by caravaggio
Post by Skywalker Senior
Ti rendi conto che noi italiani siamo talmente ipocriti che diamo agli
stranieri la colpa della carenza di lavoro ma poi ci rifiutiamo di svolgere
alcune mansioni basilari per la società?
a me non sembra a giudicare ad es. dal numero di badanti regolari
straniere che lavorano in italia.
Appunto, lo svolgono le straniere il ruolo di
badanti perchè per lo stipendio che
percepiscono e l'orario spesso lunghissimo di
lavoro una italiana vorrebbe uno stipendio
doppio se non triplo.

Verde
2009-08-10 22:32:55 UTC
Permalink
Post by caravaggio
Post by Verde
l'africa è un fenomeno complesso e probabilmente irrisolvibile.
*sporco negriero camoffato*
verde
caro coglione verde,
Che c'è? la varità ti è dolorosa?
Post by caravaggio
se tu conoscessi l'africano
pure veggente sei?
Post by caravaggio
dovresti sapere che
quell'80% del reddito di cui vaneggi l'africano se lo sputtanerebbe
tutto prima del canto del gallo e che la mattina seguente dopo essersi
ripreso dalla sbornia che lo ha portato probabilmente a violentare la
moglie e poi a riempirla di botte, il suddetto africano se ne
uscirebbe con le stesse pezze al culo che aveva prima di prendere quei
soldi e con la stessa disperazione di prima. perche generalmente non
sa fare altro.
Non avevo mai visto *un ladro* scavare così a fondo al di sotto di ogni
bassezza umana al solo scopo di *autoassolversi*.
Post by caravaggio
adesso verde, vai in africa a rompere i coglioni laggiu col tuo 80% di
reddito e fai del bene al buon selvaggio.
riporto anche questa, i tuoi scritti sono preziosi.

verde
--
*giornalisno e' diffondere cio' che qualcuno non vuole che si sappia, il
resto e' propaganda* - Horacio Verbitsky
Continua a leggere su narkive:
Loading...